SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Belenchia Servizi Immobiliari - Amministrazione condomini Senigallia - Nuova sede

Alluvione e danni, sanità, congresso PD, guerra e pace: VIDEO intervista a Mangialardi

Con il consigliere regionale abbiamo affrontato molti temi che spaziano dall'ambito locale a quelli nazionale ed internazionale

1.569 Letture
commenti
Intervista a Maurizio Mangialardi

In un Foro Annonario baciato da un mite sole invernale abbiamo incontrato il consigliere regionale PD Maurizio Mangialardi ha rilasciato a Senigallia una nuova intervista video.

Una chiacchierata iniziata dai temi contingenti con i quali la città di Senigallia sta facendo i conti: quelli legati all’alluvione del 15 settembre, con gli stati di allerta che non sono terminati, i danni dei quali soffriamo ancora i disagi, come la chiusura di ponte Garibaldi, danneggiato dalla furia del Misa, che ha tagliato in due il centro storico.

Si è tornati sull’argomento della sanità e della riorganizzazione regionale messa in campo dalla Giunta Acquaroli. La trasformazione delle Aree Vaste in AST è realtà da circa un mese: cosa è cambiato, e come? Quali proposte fa l’opposizione a livello regionale?

Il consigliere dell’Assemblea Legislativa delle Marche ci ha poi parlato del suo partito, il PD, che sta viaggiando verso il congresso regionale e nazionale: un appuntamento che dovrà per forza coincidere con un rinnovamento, non solo a livello di volti.

L’ultima parte dell’intervista video con il consigliere Mangialardi, ha dato, come spesso avviene, uno sguardo oltre il nostro territorio, dando spazio al tema della guerra in Ucraina. Un conflitto che ha una sola via d’uscita: quella della pace. E dell’intervento di Zelensky a Sanremo, cosa ci avrà detto Maurizio Mangialardi?

Commenti
Ci sono 6 commenti
Glauco G. 2023-02-03 09:07:31
Con tutto il rispetto per le parti coinvolte...ma...avete capito che parliamo di un consigliere regionale PD (battuto dalla destra dopo 190mila anni) e un giornale cittadino? capite che..parlare di Guerra in Ucraina non è proprio di vostra competenza? che nulla serve parlare di cose così "elevate" visti i soggetti coinvolti? certo.."possiamo parlare di tutto" direte..ma..secondo me, se il tuo intento è fare una videointervista il più possibile professionale...ti limiti al tuo orticello e non vai oltre visto che non ha senso sapere quali sono le idde di un consigliere ...si e no mi interessa quello che pensa un mio amico..pensa che mi frega quello che pensa Mangialardi (che nulla può fare) sulla guerra..è una chicchera da BAR non una vera intervista.....è come vedere la Clerici parlare di astrofisica nucleare con i suoi ospiti che cucinano...e poi...l'unica soluzione è la pace??? ma dai??? quale guerra al mondo (dai Romani ad oggi) non ha avuto la pace come unica soluzione finale? anche se vinci la guerra...alla fine..esiste la pace....anche da sconfitto (anche senza avere un vinto e un vincitore)..alla fine si arriverà al "cessate il fuoco"..e ci sarà la pace...dire pace in generale è come dire che la pioggia bagna...come ci arrivi però alla pace? questo è il dunque (ma...magari..lo ha detto nel video che non ho visto..ma..sono sicuro di no..chissà se sbaglio..se non mi sbaglio ditemelo che mando il video a Putin e Zelens'kyj e avremo la pace in 3 minuti visto che..sono sicurissimo... seguiranno il suo consiglio).....e voi a stargli dietro con queste interviste da strada (in tutti i sensi)..ma daiii...ora..tralasciando il personale commento negativo su come si è sviluppata l'intervista....iniziamo ad andare dentro la sfera cittadina / regionale (cosa utile invece)..ovviamente..mi baso sull'articolo..mai e poi mai perderi tempo a vedere un video dove due tipi presi dalla strada trattano di Ucraina....quindi...alluvione 15 settembre...PER ME....quasi tutta colpa della vecchia giunta...vista la lentezza nel mettere in sicurezza il Misa (anche se il sindaco di allora non era direttamente responsabile perchè non poteva prendere decisioni ma doveva attenderela regione..che era a guida PD)..poi..l'attualesindaco ha le sue colpe visto la lentezza nel fare OGGI...ma prima era Mangialrdi al governo..quindi? che coraggio ha di rispondere a questa domanda?..lui ha costruito un ponte orribile esteticamente e dannoso quando ci sono le piene...ha pulito qualche rametto e nulla più..e risponde???....cosa fa OGGI l'attuiale sindaco? lasciamo perddere..per ora...non ha fatto vedere molto...vedremo domani....poi..Chisura ponte Garibaldi..ancora con la storia divide in due la città quando a 200 m esiste l'altro ponte???....penso che..se andiamo oltre le mura di Senigallia..si mettono a ridere tutti con queste domande e sicuramente per la risposta data.....in un articolo di pochi giorni fa si parlava dello stradone Misa come possibile bellissima camminata (da trasformare)...wquindi..prima è bello camminare..poi è osceno e indegno camminare...da come parlate..sembra che siamo in una situazione dove ...se ti trovi zona ponte Garibaldi..non puoi piu muoverti e devi vivere nel lato nord opure sud di senigallia oppure attraversare il fiume a nuoto..capite quanto fate ridere tutti e due?....ESISTE UN'ALTRO PONTEEEE quello orrendo fatto da Mangialardi..brutto e dannoso si..ma è agibile e collega i due lati della città..lo capite vero? Per quanto riguarda la sanità...qui grandissima risata... il PD è al vertice della piramide della disgrazia sanitaria regionale ..che gli vuoi chiedere a questo qui? hano già distrutto tutto..meglio eclissare no? come lui..la destra che non sembra non essere capace di rimediare...(vedremo i prossimi sviluppi)...in conclusione..tra domande inutili perchè di competenza politica molto più elevata e domande che hanno il tentativo (inutile) di riabilitare i danni fatti dall'intervistato/suo partito..beh..secondo me...uno dovrebbe, per principio etico, evitare di rispondere e fare scena muta...l'altro ..rivedere cosa significa essere giornalista (se è un giornalista ovviamente)..ma ripeto..è solo un mio pensiro personale e mi baso solo sulle domande immaginando le risposte...ma ..tutto il mio giudizio
cambierebbe drasticamente se sentissi delle risposte tipo : "sanità? ..beh si..loro oggi hanno fatto un piccolo e insignificante cambiamento ma..noi siamo stati bravissimi a distruggere per bene ttutto..visto cosa abbiamo combinato? secondo me non riusciranno a rimediare a tutto il casino che abbiamo fatto"..."misa? per poco...me la sono scampata per poco...qualche mese prima e mi beccavo la 2^ alluvione...visto che cu..lo?" così...ora posso criticare pure agli avversari....personalmente ho suggerito all'auttuale sindaco come si risolvono le cose....gli ho detto..non fare nulla ..prima o poi la gente si scorderà di questa cosa...visto che bravo l'attuale sindaco? ha seguito alla lettera il mio consiglio..io ho fatto così la 1^ volta."..."Guerra?..scopro oggi che esiste una guerra...dai?? davvero? una guerra? ma pensa te...io ero rimassto alla guerra interna del PD....ma guarda un po le stranezze della vita..proprio non lo sapevo...come si risolve? si risolve quando la guerra finirà e qunndo finirà ci sarà la pace.. visto che risposta da filosofo?".."hai altre domande? tipo..come risolviamo la fame nel mondo? mi piaccino queste domande ..esaltano il mio lato da Filosofo e non compromettono il mio lato politico"..ecco ..se fosse così direi "bravooooo"..ma temo non siano queste le risposte date.
Mario2 2023-02-03 09:56:02
Finché c’è Mangialardi voterò anche il diavolo pur di non votare PD.
estar 2023-02-03 12:37:20
Mangialardi ha tanti difetti ma il mestiere di politico, che poi è quello di intortare gli allocchi, lo sa fare bene di questo bisogna dargliene atto.
Sembra impossibile ma di fatto c’è ancora tanta gente che si beve le frasi tipo “la pace nel mondo” in questo momento “la pace in Ucraina” chi può essere contrario ad una affermazione simile? Poco importa poi quello che farà concretamente, se salta i processi, se taglia tutti gli alberi in città, se impone una piazza che nessuno voleva, o l’unione dei comuni bocciata dal referendum, l’importante è sbandierare falsi e scontati ideali in cui la gente possa immedesimarsi, del resto sono andati avanti con la caccia ai fantasmi fascisti per 70 anni, sono quelli che andavano in piazza con la bandiera comunista . Oggi la bandiera comunista l’hanno nascosta sotto il letto il nuovo dogma, la nuova moda è salvare l’Ucraina anche se probabilmente molti non sanno nemmeno dov’è.
Massimo Mariselli
Massimo Mariselli 2023-02-04 00:31:54
Gentile Glauco, non ci conosciamo personalmente ma sarebbe un piacere incontrarci per un caffè in futuro.
cosa significa essere giornalista (se è un giornalista ovviamente)
Sento comunque di aver raggiunto il mio obiettivo, soprattutto dopo aver letto il tuo commento.
La conversazione davanti a un bar del foro annonario con Maurizio Mangialardi ha scosso alcune menti e sono molto lieto che abbia generato il tuo commento.
Accetto volentieri il ruolo di “giornalista forse” “ cosa significa essere giornalista (se è un giornalista ovviamente)” di un giornale cittadino on line, che intervista “chi è disposto a farsi intervistare”, in questo caso un ex Sindaco.
Dato che ci leggi e sei uno dei commentatori più assidui (e ti ringrazio) sai che non parteggiamo per nessuna sponda, diamo il diritto di parola e di replica a tutti, anche ai qualunquisti.
Il Ponte - Molti anziani residenti nella zona dello stadio soffrono la chiusura del ponte e il percorso lungo il fiume Misa fino al ponte del corso (Ponte Angeli dell’8 dicembre 2018) non è facile. Forse in futuro potrei intervistarli per avere più informazioni.
Alluvione - Sul tema dell'alluvione se n'è detto molto, sono d'accordo con te: forse è meglio non parlarne più. La stessa cosa vale per la sanità e per i vaccini, con entrambi i lati destra e sinistra che dicono molte cose inopportunamente. Così Glauco di cosa vuoi parlare?
Per quanto riguarda i bar, hai notato che non ce ne sono più, ora ci sono solo caffè. Quei luoghi dove si parlava di sport e politica, anche se a volte senza riguardo, non esistono più.
Non ambisco ad eguagliare i grandi della stampa o della televisione, anzi mi tengo lontano da tutte le bugie che dicono.
La guerra è un argomento controverso e delicato, è importante affrontarlo con attenzione e sensibilità, come hai detto tu. In televisione, i giornalisti molto più importanti di me dicono molte cose inopportunamente.
Non penso di aver offeso nessuno con questa intervista, e non ho svelato nulla di particolare. Era solo una conversazione come ne faccio di solito con Maurizio Mangialardi, così come con tanti altri.
vecchio freak 2023-02-04 06:44:43
Bellissimo commentare un'intervista premettendo di non averla vista.
Ammiro la pazienza dell'autore dell'articolo che ha sprecato dieci minuti della propria esistenza per rispondere educatamente ed in maniera compiuta.
Perle ai porci.
Glauco G. 2023-02-06 10:17:13
@Massimo Mariselli sintetizzo il più possibile. 1^ non credo lei sia di parte ma credo che la stampa deve aver el'unico obbiettivo di permettere alla gente di aver euna sua idea...non veicolarla dove più fa comodo..IL PONTE...dalle sue parole si capisce perfettamente che critivca il ponte Garibaldi rotto da qualche mese (non anni ma mesi)...concordo che gli anziani hanno difficoltà ma concorderà che anche i disabili hanno e avranno dificoltà a muoversi per la città ..ci sarà sempre qualcuno in difficoltà e bisognerà sempre tentare di migliorarsi..questo vaòle per tutti e per tuto non solo per gli anziani che devono fare 200m di strada in più perchè il ponte Garibaldi è inagibile...quello che contesto non è il fatto che ci saranno 100 persone in difficoltà su una popolazione di più di 40.000 persone (dati buttati a caso ovviamente)..contesto che dal giorno 2 si è affermat o che lacittà è divisa in due..palesemente falso ..oggettivamente falso e un giornalista non può e non deve cadere in una trappola del genere (secondo me ovviamente). Alluvione...non constesto il fatto che se ne parla..anzi..contesto che se ne parla con leggerezza con un soggetto che è oggettivamente uno dei massimi esponenti politici coinvolti nelle alluvioni..è assurdo secondome...se ne parla con vena critica s questa alluvione e ..secondo me...così si "alleggerisce" che l'intervistato era al comando quando, pochi anni fa, alcune persone sono morte..er ipeto mort..urante l'alluvione..e tantissime hanno eprso molte "cose/case"...parlare di alluvione si..non di fronte al caffè con un uomo prescritto che er aal comando prima durante e dopo 1 alluvione...sinceramente ..così state isnultando i morti passati (per me e solo per me ovviamente)..se ero un parente di un parente morto nella passata alluvione (non questa) con che spirito potevo vederla prender eun caffè conl'allora sidaco.prescritto..che insulta (politicamente parlando) l'attuale gestione? con che spirito? vedo un gran giornalismo secondo lei? oppure amarezzA? sia onesto nel rispndere (se vorrà rispondere). Guerr...sulla guerra di cosa parliamo? se parlate di gueerra oppur eno..NULLA CAMBIERA' rispetto a quello che sta accadendo e che accadrà...bravi...avete detto (come fano tutti) che ci vuole la pace...concordo con voi...ma chissenefrega di saperlo su Senigallia Notizie? se lego sempre Senigallia Notizie non è perchè voglio leggere dell'Ucraina..ma DI senigallia.....ecco perchè leggo Senigallia Notizie..perchè si parla di cose locali..se da oggi parlerete di UCRAINA...ovviamente smetteroò subito di leggere e commentare ()per la felicità di gente come vecchio freak)...infine..proprio a lui mi rivolgo @vecchio freak hai letto il mio commento? tu hai ascoltato l'in ntervista vero? allora..avanti...dimmi che ho sbagliato a capire e//o indovinar ele risposte date da Mangialrdi...dimmelo e vedrò dove ho sbagliato...se invece non hai nulla da obbiettare sul fatto che ho beccato tutte le risposte date da Mangialrdi..allorra fatti una domanda sulla banalità della cosa.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura