SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Trading online: in aumento le truffe, come investire in modo sicuro oggi?

Come evitare le truffe di trading online

1.770 Letture
commenti
Trading online

Il trading online, in termini assoluti, è un settore altamente regolamentato. L’attività di investimento prevede l’accettazione di un determinato livello di rischio, ma per il resto è da considerarsi assolutamente sicura.

Questo a patto che si decida di operare con i giusti partner: siti, piattaforme e app rispettosi delle leggi e sottoposti a tutti i controlli previsti. In caso contrario c’è il rischio di imbattersi in situazioni poco limpide, se non addirittura in vere e proprie truffe. E da questo punto di vista, purtroppo, il numero dei reati legati al trading online è in crescita costante.

L’AGI parla di una crescita superiore al 550% delle truffe in ambito trading online; di una crescita superiore al 700% delle truffe in ambito criptovalute e addirittura di una crescita superiore al 1.500% delle truffe in ambito Forex e mercati di valute. È bene però chiarire che esistono diverse strategie che permettono di investire in maniera consapevole e sicura. E il primo passo da fare in tal senso consiste proprio nel prendere coscienza del problema: in questo modo infatti è molto più semplice iniziare a prevenire le truffe, applicando tutta una serie di comportamenti. A questo proposito, può essere utile leggere la guida che spiega come fare trading on-line in modo sicuro messa a punto dagli esperti di Guidatradingonline.net, sito web di riferimento nell’ambito degli investimenti digitali dove trovare tutte le informazioni necessarie per operare con consapevolezza sui mercati finanziari.

Come evitare le truffe di trading online

Esistono diverse tipologie di truffa online e raramente si tratta di attacchi pensati appositamente per danneggiare un investitore. Al contrario, le minacce in rete più efficaci e pericolose finiscono gioco forza per colpire anche chi opera nel trading online. È il caso ad esempio del phishing: una macro-categoria che racchiude al suo interno diversi reati digitali. Si parla di phishing ogni qual volta una comunicazione fittizia spinga l’utente a cedere inconsapevolmente informazioni sensibili. Di solito l’invito è a cliccare su un link o su un banner, utilizzando un falso pretesto per invogliare l’utente a cedere i propri dati. In certi casi è la promessa di un guadagno imminente, in altri è una minaccia più o meno grave: dal rischio di perdere una consegna a quello di essere convocati dalle forze dell’ordine.

Purtroppo si tratta sempre e comunque di bufale, che hanno il solo scopo di abbassare le difese dell’utente e spingerlo a lasciare credenziali, password, a volte addirittura dati di accesso a carte di credito e/o conti correnti. Il phishing è subdolo e pericoloso, ma può essere contrastato in maniera molto semplice: tenendo sempre alta la propria soglia dell’attenzione. Questo vuol dire controllare con cura i messaggi che si ricevono, ma anche i mittenti che ce li inviano. Nel caso in cui si dovessero notare incongruenze o errori gravi, sarebbe sempre bene evitare di cliccare su alcunché.

Come investire in modo sicuro

Come già anticipato in precedenza, la stragrande maggioranza dei siti di trading più famosi e apprezzati è da considerarsi assolutamente sicura. Per essere certi al 100% di stare operando con una piattaforma regolamentata è poi possibile controllare la presenza di licenze: attestati che servono proprio a testimoniare la liceità di un broker. Tra le licenze maggiormente diffuse in questo momento storico in Italia troviamo la licenza CONSOB e la licenza CySEC.

La licenza CONSOB viene rilasciata dalla nostra autorità nazionale di controllo del mercato. La licenza CySEC viene invece rilasciata da Cipro, ma ha validità all’interno di tutto il territorio dell’Unione Europea. Detto ciò, anche quando ci si avvicina a un broker è sempre consigliabile prestare attenzione alla forma e ai contenuti di comunicazione presenti al suo interno. Da questo punto di vista il suggerimento è di non dare credito a tutte quelle promesse che sembrano troppo belle per essere vere.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura