SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, nuova intitolazione per la scuola dell’infanzia di S. Angelo

Si chiamerà "Scuola dell'infanzia Fiori e Favole"

1.169 Letture
commenti
Pittura edile Goffi - Trattamenti e soluzioni involucro edilizio - S. Maria Nuova
"Scuola dell'Infanzia Fiori e Favole" a Sant'Angelo

Ambienti interni ampi e luminosi, un giardino recintato e completamente indipendente, le colline tutto intorno caratterizzano la Scuola dell’Infanzia di S. Angelo che ospita i bambini nati nel borgo, ma anche i bambini provenienti da Senigallia e le cui famiglie apprezzano l’approccio educativo “outdoor education”.

Il progetto educativo e didattico della scuola di S. Angelo si ispira ai principi del pedagogista Loris Malaguzzi, delle scuole dell’infanzia di Reggio Emilia. I bambini sono attivi protagonisti dei processi di crescita: possiedono “cento linguaggi”. Cento modi di pensare, esprimersi, capire, incontrare l’altro attraverso un pensiero che intreccia e non separa le dimensioni dell’esperienza. “Fare una scuola amabile, operosa, inventosa, documentabile e comunicabile, luogo di ricerca, apprendimento e riflessione dove stiano bene bambini/e, insegnanti e famiglie” (L. Malaguzzi).

Il plesso di S. Angelo è in posizione strategica per uscite didattiche quotidiane nel borgo e sulle colline, dove i bambini esplorano, osservano per poi rielaborare nelle aule gli stimoli ricevuti.

Le maestre hanno chiesto ai bambini quali immagini venissero rievocate nelle loro menti pensando alla loro scuola e, tra le varie risposte, quelle più frequenti sono state fiori e favole.

Fiori e favole” è apparsa subito l’intitolazione idonea per la scuola dell’infanzia di S. Angelo, rappresentativa delle attività scientifiche e creative che vi vengono svolte. I fiori sono il simbolo della bellezza senza tempo, rappresentano un gesto gentile e discreto quando vengono regalati. Ogni fiore ha un profondo significato, unico, particolare, fatto di colori, profumi e sensazioni che racchiudono insegnamenti di saggezza. Le favole hanno lo scopo di educare a principi e valori riconosciuti, stimolano la fantasia dei bambini e forniscono esempi di morale e di comportamento.

Osservare i fiori e trasformare le sensazioni ricevute in favole consente di sviluppare nei tre anni della scuola dell’infanzia le preconoscenze scientifiche ed umanistiche per diventare, in futuro, alunno e studente attento, curioso, capace e sensibile. L’Istituto Comprensivo Marchetti ringrazia sentitamente il Comune di Senigallia per i lavori di riqualificazione del plesso svolti durante l’estate e per avere condiviso e approvato il nuovo titolo proposto “Scuola dell’Infanzia Fiori e Favole”.

Clicca qui per vedere il plesso e la documentazione delle attività svolte. Le maestre di S. Angelo vi aspettano per una visita.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura