SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Consumi in bolletta: tra le soluzioni c’è la casa ecologica

La casa ecologica per risparmiare e per vivere in modo sostenibile. Case sostenibili: qual è la situazione in Italia?

2.280 Letture
commenti
Carte di credito, spese, costi

In questo periodo gli italiani stanno affrontando una situazione molto complicata, le cui difficoltà sono principalmente legate al potere di spesa e ai rincari in termini di luce, gas e alimenti.

Dunque, in tanti si stanno rendendo conto dell’importanza di passare al vaglio delle soluzioni alternative, con l’obiettivo di ridurre i consumi in bolletta, e nel mentre di fare un passo in avanti in direzione dell’ambiente e dell’ecosistema che ci ospita. Tra queste soluzioni spicca la cosiddetta casa ecologica, un argomento che merita di essere approfondito.

La casa ecologica per risparmiare e per vivere in modo sostenibile

La casa ecologica è un’abitazione progettata e costruita per ridurre il consumo energetico, promuovere l’uso di fonti di energia rinnovabili e migliorare la qualità della vita dei suoi abitanti. Inoltre, ha un impatto ambientale minore rispetto ad una casa tradizionale, grazie all’utilizzo di materiali ecosostenibili o riciclati, al risparmio energetico e al risparmio idrico. Ci sono addirittura delle case che riescono ad azzerare i consumi energetici, in quanto auto-producono tutto ciò che serve per illuminare e per riscaldare gli ambienti domestici.

Naturalmente, nell’ottica di un risparmio degno di questo nome, diventa fondamentale anche fare un confronto tra le tariffe della luce, per scegliere quella che più si adatta al proprio stile di vita. Questo oggi è possibile sulle pagine di alcuni fornitori online, che consentono appunto di passare al vaglio le tante opzioni disponibili. Un’altra caratteristica delle case ecologiche è la classe energetica elevata, dovuta all’impiego di alcune strutture come il cappotto termico, che impediscono la dissipazione delle temperature interne. In questo modo, si spende meno sia d’estate che d’inverno, dato che il freddo e il caldo si mantengono fra le quattro mura domestiche.

Case sostenibili: qual è la situazione in Italia?

Se si parla di case e di sostenibilità, purtroppo la situazione in Italia non è positiva. Nella Penisola si trova un tasso molto alto di abitazioni vecchie, con classi energetiche molto basse. In base alle ultime rilevazioni ufficiali, è stata registrata la presenza di un 87% di case costruite decenni fa con una classe energetica pari o inferiore a D. Se si approfondisce la questione, si scopre che ben 4,5 milioni di edifici in Italia richiederebbero un intervento immediato, radicale e ovviamente con costi molto elevati.

In altre parole, la Penisola non spicca di certo per la sua anima immobiliare green, e la situazione non sembra destinata a migliorare nel breve periodo. Non manca la volontà ma il budget per affrontare queste operazioni, considerando anche il momento di crisi che molte famiglie della Penisola stanno attraversando. Ciò spiega anche perché le case sfitte o abbandonate in Italia sono tantissime, soprattutto se si parla delle più vecchie, molte delle quali dichiarate inagibili.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura