SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Investire nel trading online: le regole d’oro per non correre rischi

Scegliere correttamente il broker e la piattaforma di trading

2.390 Letture
commenti
Trading online

Al giorno d’oggi, capita spesso di sentir parlare di trading online, anche se non molti sanno cos’è e come funziona realmente. Spesso viene presentata come un’opportunità di guadagno facile, sicura ed immediata, anche se la realtà è ben diversa.

Il trading online può certamente diventare un buon modo per fare soldi, anche se prima di iniziare è importante conoscere a fondo questo mondo, per avere la giusta strategia ed evitare di perdere soldi. Cerchiamo di comprendere cosa è, come funziona e quali sono le regole d’oro del trading online sicuro.

Cosa vuol dire investire nel trading online

Investire nel trading online equivale ad investire in borsa, solamente che lo si fa con un computer, quindi comodamente da casa. Facendo trading online, si acquistano e si vendono titoli finanziari, proprio come viene fatto da decenni dagli investitori, solamente che lo si via internet. L’obiettivo è quello di guadagnare, comprando un titolo ad un certo prezzo, per poi rivenderlo ad un prezzo maggiorato. Anche se potrebbe sembrare semplice ed immediato, in realtà occorre avere una certa preparazione prima di iniziare, perché perdere soldi è facilissimo.

Come fare trading online

Per acquistare e vendere titoli finanziari, esistono degli appositi software chiamati piattaforme di trading. Non si possono infatti compiere operazioni finanziarie in autonomia, ma servono degli appositi intermediari. Le piattaforme sono create da società finanziare, e diventano dei veri e propri broker online, tramite i quali ognuno può effettuare operazioni finanziarie in totale sicurezza e senza rischi. I broker sono di fatto degli intermediari che acquistano e vendono titoli per conto di un cliente, trattenendo una piccola percentuale. In questo modo ognuno può diventare un vero e proprio investitore in pochi click, tramite una semplice iscrizione alla piattaforma.

Perché investire nel trading online

Il trading online è uno strumento molto comodo per investire, perché le commissioni sono basse e si ha accesso a qualsiasi tipo di grafico in tempo reale. Inoltre, spesso si possono trovare online corsi gratuiti per principianti, che aiutano a fornire una adeguata preparazione per affacciarsi a questo mondo. Si può anche imparare a fare l’analisi tecnica sui grafici, per trovare i momenti migliori in cui investire. Nonostante questo, perdere soldi è molto più facile che guadagnarli, soprattutto per i principianti. È quindi importante capire quali sono le tecniche migliori per investire nel trading online quasi senza rischi.

Regole per investire nel trading online

Prima di investire una qualsiasi somma di denaro nel trading online, è importante conoscere alcune regole d’oro, per far si che le possibilità di perdita siano le più basse possibili. Si possono trovare online numerosi siti affidabili che consigliano come fare trading online sicuro. In ogni caso, di seguito è presente un elenco delle regole e dei consigli più importanti.

Investire solo ciò che si è disposti a perdere

Questa è senz’altro la prima regola di ogni investitore. Chi investe deve essere pronto a perdere tutto quello che ha investito. Prevedere l’andamento del mercato è impossibile, e chiunque può ritrovarsi in perdita. Un imprevisto potrebbe essere sempre dietro l’angolo, per questo la somma che si sta investendo deve poter essere persa senza conseguenza finanziarie.

Avere una buona strategia

Avere una strategia valida è fondamentale per investire. Una strategia è divisa in obiettivi, che devono essere raggiunti in un tempo prefissato. È molto importante sapere quello che si sta facendo, ed il miglior modo per farlo è seguendo uno schema ben preciso. Non esiste una strategia giusta per ogni situazione, perché in base all’andamento del mercato si possono scegliere diverse modalità di investimento. Proprio perché il mercato è volatile, una strategia non è per sempre. È importante fissare obiettivi e cercare di raggiungerli in certo modo, ma lo è anche capire quando è il momento di cambiare modalità di investimento in base all’andamento dei mercati. L’abilità di adattarsi alle situazioni può essere acquisita solo con l’esperienza, per questo è consigliato investire piccole somme di denaro se si è alle prime armi.

Essere preparati a gestire l’aspetto psicologico.

Il mercato è continuamente soggetto a fluttuazioni, che possono influire sull’emotività degli investitori inesperti. È importante saper riconoscere le varie fasi del mercato, capendo i momenti migliori per investire. Un trader alle prima armi potrebbe essere tratto in inganno da alcuni falsi segnali, ed investire nel momento sbagliato, perdendo molti soldi. Allo stesso modo, qualora un’operazione non sia andata bene, si potrebbe essere portati ad effettuarne subito altre per recuperare le perdite. Questo modo di pensare è sbagliato, e va anche contro la scelta ed il perseguimento di una strategia. Per questo è fondamentale separare il trading dall’emotività, anche se non è semplice. Lo si può imparare anche in questo caso solo con l’esperienza, seguendo sempre una strategia anche se inizialmente sembra non funzionare.

Scegliere correttamente il broker e la piattaforma di trading

In Italia esistono moltissime piattaforme adibite al trading online, ed ognuna ha dei pregi e dei difetti. Alcune mettono a disposizione delle demo, in cui è possibile fare trading sui mercati reali senza usare soldi veri, ma solamente per allenarsi e fare pratica. Questo aspetto è sicuramente importante, ed è sicuramente un valore aggiunto che deve essere considerato nella scelta della piattaforma. La possibilità di esercitarsi senza investire veramente soldi può esser un buon modo per approcciarsi a questo mondo, e per mettere in pratica strategie, scegliendo poi la più adatta.

In generale, oltre a questo aspetto, per scegliere la giusta piattaforma di trading si devono considerare le seguenti caratteristiche: facilità ed immediatezza di utilizzo, deposito minimo per cominciare ad investire, disponibilità degli asset su cui fare trading e la presenza di strumenti di investimento avanzati. Chi vuol iniziare ad investire deve scegliere una piattaforma il più user friendly possibile, affinché in poco tempo riesca a comprenderne l’utilizzo e tutte le sue funzioni. Inoltre, anche l’aspetto del deposito minimo va tenuto in considerazione.

Alcune piattaforme richiedono di effettuare un deposito prima di iniziare ad operare sui mercati, che può ammontare anche ad alcune centinaia di euro. Per chi è alle prima armi, è sicuramente meglio sceglierne una che richiede un deposito iniziale basso, per capire il suo funzionamento prima di investire grandi somme di denaro. Infine, c’è da considerare l’aspetto delle funzioni di trading. Una piattaforma con strumenti avanzati con cui operare potrebbe essere adatta ad un trader esperto, mentre per un principiante potrebbe essere sufficiente una piattaforma semplice da usare e con strumenti base. Insomma, non esiste una piattaforma perfetta per tutti, ma a seconda delle esigenze ognuno deve scegliere la più adatta per se.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura