SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Macchine da giardino Mancinelli - Senigallia

Si è svolto il caminetto organizzato a Senigallia da Rotary Club e Rotaract Club

L'evento è andato in scena giovedì 7 luglio al City Hotel

Caminetto co-organizzato da Rotary e Rotaract

Si è tenuto giovedì 7 luglio, presso il City Hotel di Senigallia, il caminetto serale co-organizzato dal Rotary Club e dal Rotaract Club Senigallia per presentare il Global Grant “Aula Rotary: un ponte per la rinascita” e l’evento internazionale del Rotaract Mediterranean “Meeting of Mediterranean Rotaract” (M2R).

La serata, aperta dal Presidente del Rotary Giovanni Consalvo Traina, ha visto i saluti del Presidente Commissione Programmi Giovani Generazioni, Massimo Montemarani, il quale ha portato i saluti del Governatore del Distretto Rotary 2090 (Abruzzo, Marche, Molise, Umbria), Paolo Giorgio Signore. “Siamo certi che questa sinergia che si è venuta a creare tra Rotary e Rotaract sia la dimostrazione di come l’Elevate Rotaract sia un processo già da tempo intrapreso. Elevate Rotaract offre una grande opportunità di conoscenza reciproca, di dialogo e collaborazione: l’incontro di questa sera è un chiaro esempio di come questa cooperazione sia la base per un mutuo miglioramento.” ha spiegato Montemarani.

Il caminetto è stato condotto dal Delegato Commissione Mediterranean Service del Rotary Club Senigallia, Francesco De Francesco, e dalla Presidente del Rotaract Club Senigallia – Presidente Commissione M2R del Distretto Rotaract 2090, Veronica Crognaletti.

“Il multi-distretto Rotaract Mediterranean è stato fondato nel 2012 a Pompei ed è stato riconosciuto dal Rotary International nel 2013. Le sue basi si fondano sulla comprensione dei bisogni dei popoli, entrando in sintonia con la sofferenza del mondo ed operando per una maggiore giustizia sociale.” spiega Francesco De Francesco. “Lo scopo principale del multi-distretto Rotaract Mediterranean è, dunque, sviluppare relazioni internazionali e promuovere il dialogo e lo scambio culturale in tutta la regione del Mediterraneo. Attualmente, il Rotaract Mediterranean conta la partecipazione di 18 Paesi, 35 Distretti, 963 Club e 14107 Rotaractiani.” aggiunge Veronica Crognaletti.

Quest’anno per la prima volta, il Distretto 2090 avrà l’onore di poter ospitare l’importante evento internazionale “Meeting of Mediterranean Rotaract” dal 15 al 18 settembre nella città di Senigallia: 4 giornate che permetteranno ai Rotaractiani di tutto il Mediterraneo di riunirsi, non solo per scambiare idee attraverso meeting e forum, ma anche per socializzare, partecipando a visite culturali della città, attività estive e di intrattenimento. “È davvero emozionante poter ospitare un evento di questa rilevanza nella nostra città. Questo importante risultato è merito del lavoro sinergico di tutto il Club: a partire dall’anno 2019/2020 (Presidente RAC Luigi Verdini) quando – in piena Pandemia – è stata avviata la campagna di raccolta fondi per l’Ospedale di Senigallia, che ha permesso al Club di ottenere l’importante riconoscimento “medLOVE” del Rotaract Mediterranean nell’anno 2020/2021 (Presidente RAC Domitilla Giuliani), fino alla candidatura per ospitare l’M2R a Senigallia nell’anno 2021/2022 (Presidente Angelica Badioli, ora Delegato Zona Marche) grazie al supporto e sostegno del Rappresentante Distrettuale Rotaract 2090 A.R. 2021/2022 Alessandro Ferretti, dell’Assistente del Governatore e Presidente Commissione Nuove Generazioni Rotary Club Senigallia A.R. 2021/2022 Gianna Prapotnich e del Delegato Commissione Mediterranean Service del Rotary Club Senigallia Past RD 2100 Francesco De Francesco. Determinanti nella costruzione progettuale sono stati anche i supporti del Rappresentante Distrettuale Rotaract 2090 A.R. 2022/2023 Giuseppe Paolucci, del Country Representative per l’Italia Andrea Serrani, del Past President Rotary Club Senigallia A.R. 2020/2021 e ora Assistente del Governatore Rossana Berardi, del Presidente della Commissione Rotary Foundation del Rotary Club Senigallia e Direttore Esecutivo della Commissione Distrettuale RF Remo Morpurgo e del Comunicatore Rotary Club Senigallia Anna Gabbianelli.” commenta Veronica Crognaletti. “Tutti i Rotaractiani del Mediterraneo sono contentissimi di poter venire in Italia, ed in particolare a Senigallia, a scoprire le bellezze della nostra città, la nostra “spiaggia di velluto”, il nostro meraviglioso centro storico. Durante le quattro giornate verranno organizzati due importanti meeting – un workshop “La donna nell’arte, nella scienza e nello sport” ed il “Forum per la pace” – che costituiscono occasione di dialogo, scambio di idee e programmazione di progetti futuri. Siamo certi che l’Amministrazione Comunale e le imprese locali, concorreranno alla realizzazione dell’evento con supporti concreti, al fine di rendere famosa la nostra città in tutto il Mediterraneo.”

Durante il Forum per la pace il Rotary Club Senigallia ed il Rotaract Club Senigallia avranno inoltre l’occasione di presentare ai partecipanti il Global Grant “Aula Rotary: un ponte per la rinascita”. “Il progetto mira a sostenere una scuola in Libano, a Beirut, particolarmente penalizzata durante il periodo della pandemia. L’obiettivo principale è la realizzazione di aule con un’infrastruttura multimediale e attrezzature informatiche in grado di supportare sia l’apprendimento a distanza che l’insegnamento faccia a faccia. Con il progetto si intende realizzare un ambiente di apprendimento innovativo, mediante la predisposizione di spazi attrezzati con risorse tecnologiche, capaci di integrare nella didattica l’utilizzo delle tecnologie.” commenta Francesco De Francesco. “Il progetto assume fondamentale importanza in questo momento, in quanto potrà permettere al Paese di ripartire e riprendersi dalla profonda crisi. Il progetto sarà inoltre sostenibile nel tempo, in quanto fornirà non solo la sala multimediale e i componenti hardware, ma anche la “tecnica umana” intesa come supporto pratico per i Rotariani e gli esperti che collaborano. Il progetto ha anche il nobile obiettivo di promuovere l’educazione digitale e la comunicazione degli studenti libanesi con quelli senigalliesi per operare uno scambio culturale volto all’accrescimento del dialogo e della pace tra i popoli.”

La macchina organizzativa è partita. L’entusiasmo è notevole. Ci separano due mesi dell’appuntamento con la storia e con la splendida opportunità di dichiarare Senigallia, capitale ed epicentro del Med Rotaract. #Staytuned

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno