SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
BCC Ostra e Morro d\'Alba - Albanostra - Sussidi alla famiglia

Presentato il campo estivo della Scuola di Pace “Vincenzo Buccelletti”

Dal 5 al 10 settembre a Novilara, nel Pesarese; iscrizioni aperte fino a giovedì 30 giugno

Campo estivo della Scuola di Pace "Buccelletti"

Energia, ambiente, clima, guerre – scelte politiche e stili di vita: questi i macro temi di interesse comune del campo estivo per giovani organizzato dall’Università per la Pace insieme alla Scuola di Pace Vincenzo Buccelletti di Senigallia, a quella di Fano Carlo Urbani e a quella di Pesaro Pierluigi Panzieri, con il cofinanziamento della Regione Marche.

Il campo estivo si terrà dal 5 al 10 settembre a Novilara, in provincia di Pesaro, nella Casa Betania ed è aperto a tutti i ragazzi e le ragazze dai 18 anni in su. Il programma è fitto e intenso, con relazioni di Luciano Benini, fisico sanitario e ambientale, Alessandro Cascini, ex ingegnere oggi agricoltore attento, Paolo Manoni di Banca Etica, Laila Simoncelli, avvocata e responsabile del servizio Diritti umani e giustizia, Roberto Mancini, docente di Filosofia teoretica, e Andrea Fazi, attivista ed educatore ambientale.

Si tratta del primo campo estivo di questo genere, che rappresenta un’opportunità per vivere in maniera comunitaria, condividendo con altre persone il proprio tempo, le proprie idee, confrontandosi e mettendosi in gioco in modo divertente e costruttivo. Lo slogan utilizzato per la proposta è quello che ricordiamo del passato, “Dimmi che energia usi e ti dirò che società sei”: l’impatto dell’energia basata sui combustibili fossili, ancora oggi predominante, è responsabile dell’inquinamento dell’aria e, di conseguenza, di esseri viventi, ma è anche l’origine di guerre feroci, dei maggiori cambiamenti climatici e tanto altro. Come possiamo alleggerire i Paesi del Sud del mondo dalle devastazioni e lo sfruttamento dell’Occidente? Possiamo uscire da questo vortice di effetti negativi che, come sempre, impattano sulle popolazioni più fragili? Quali scelte politiche possono realmente permettere al mondo di avanzare eticamente e di rispettare, per esempio, gli obiettivi dell’Agenda 2030? Il campo affronterà questi temi che ci riguardano tutti attraverso conversazioni con esperti, lavoro manuale, autogestione e vita comunitaria, per acquisire strumenti con i quali affrontare le sfide future. Le spese di iscrizione (120€) serviranno a contribuire all’alloggio, al vitto e un’assicurazione personale, mentre il campo sarà coordinato da Luciano Benini.

Le iscrizioni terminano il 30 giugno, basta andare su www.consiglio.marche.it/pace, dove si trova il programma completo e il modulo di iscrizione che andrà poi inviato a info.universitapace@regione.marche.it.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura