SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il Comipa di Roma in visita ad Albanostra, la Mutua della BCC di Ostra e Morro d’Alba

All'incontro con i vertici locali sono emersi numeri e dati molto confortanti sul trend operativo e di crescita di AlbaNostra

BCC Ostra e Morro d\'Alba - Albanostra - Sussidi alla famiglia
Visita ad AlbaNostra del COMIPA Presid. Donato Pomaro e collab. Gianluca Mattei

Nel 2023 si celebreranno i 150 anni dalla fondazione della Cassa Mutua della Bcc di Ostra e Morro d’Alba, AlbaNostra, la cui sede, dalle origini quando era una Società di Mutuo Soccorso, poi un’Associazione Mutualistica e infine oggi un Ente del Terzo Settore, si è sempre mantenuta a Morro d’Alba.

Il nostro Credito Cooperativo si fregia di esserne Socio sostenitore dal 2008, assicurando da quasi 15 anni una reale e concreta operatività in senso mutualistico a Soci e Clienti del territorio servito dalle sue attuali 7 Filiali (Ostra, Morro d’Alba, San Marcello, Chiaravalle, Jesi, Senigallia, Trecastelli) più un’Area Self a Belvedere Ostrense, cui si aggiungeranno entro l’anno una nuova Filiale a Monsano e un negozio finanziario con cassa automatica h24 a Marzocca”, sostiene il Presidente della Banca, Paola Petrini.  

Dando seguito alle fasi operative del progetto UBUM (“Una Banca una Mutua”) a cui stanno collaborando Federcasse (l’associazione nazionale delle BCC) e Comipa (il Consorzio tra Mutue Italiane di Previdenza e Assistenza a cui anche la nostra Mutua aderisce), verso metà aprile il Presidente di Comipa, Donato Pomaro e il Responsabile Ufficio Servizi Giuridici e Amministrativi, Gianluca Mattei, hanno fatto visita ad AlbaNostrae Banca per fare il punto sull’attività della più antica Cassa Mutua della Regione Marche (tra le 3 preesistenti in capo alle 13 Bcc regionali) e aggiornarle sulla costituzione delle proprie Mutue da parte degli altri Crediti Cooperativi marchigiani.     

I due rappresentanti del Comipa giunti da Roma sono stati ricevuti dal Presidente di AlbaNostra, Paolo Ventura, dalla Responsabile Mutua e Consigliere Banca Sofia Angeletti, dal Presidente della Bcc di Ostra e Morro d’Alba Paola Petrini e dal Direttore Generale della Banca, Roberto Crostella. All’incontro sono emersi numeri e dati molto confortanti sul trend operativo e di crescita di AlbaNostra.

Sul fronte “erogazioni”, l’analisi dell’ultimo quadriennio (2018/21), peraltro interessato, dagli inizi 2020 ad oggi dalla terribile pandemia da Covid-19 (che ha molto limitato il rapporto diretto con i Soci e l’offerta ad essi rivolta), sono stati erogati agli associati quasi € 135.000, tra rimborsi su prestazioni medico sanitarie, diarie da ricovero, sussidi alla famiglia, gestione della Tessera associativa, la Carta MutuaSalus, contributi pro Socio in screening e campagne di prevenzione, iniziative ricreative e culturali. Quando il Socio riceve una prestazione, beneficia anche dell’ulteriore benefit indiretto dello sconto praticato sulla prestazione dalla struttura convenzionata con la Mutua (numerose case di cura e aziende ospedaliere private, centri diagnostici, polispecialistici, centri ottici e termali, e oltre cento specialisti medici). Presso tutte queste strutture, oltre alle facilitazioni per le prenotazioni delle prestazioni e visite, i nostri Soci beneficiano di sconti mediamente del 10%, cui va aggiunto l’ulteriore rimborso del 20% erogato loro da AlbaNostra. Benefici indiretti derivano ai Soci anche dagli acquisti negli esercizi commerciali convenzionati (che praticano scontistiche ai Soci) o dalla fruizione di servizi e promo Soci che comportino agevolazioni alla fonte, peraltro difficilmente quantificabili, essendosi interrotte o rimandate tante iniziative già avviate o in programma, oltreché per l’attività a singhiozzo di molti esercenti, legata all’emergenza sanitaria.  

Sul fronte “campagne di prevenzione”, a maggio 2021 si è deliberato di svolgere due tornate di Screening con contributo Mutua: la prima dall’estate all’autunno, la seconda dall’autunno all’inverno.

Nel dettaglio, a fine giugno sono partiti, dopo la firma dei contratti con i Centri medici Futur di Pianello di Ostra, Family Med di Casine di Ostra, Villa Silvia di Senigallia, Blumedikal di Castelbellino tre Screening (cardiologico, oncologico femminile e maschile) che sono terminati il 30 Novembre. Ogni Socio/a ha potuto partecipare ad ambedue gli Screening, fruendo così di un contributo indiretto fino a 50€.

Il CdA di AlbaNostra ha deliberato anche l’avvio, dal 1° novembre ’21, di un ulteriore duplice Screening (conclusosi a fine febbraio 2022) consistente in visita pneumologica + spirometria e esami del sangue svolti presso le Cliniche private Villa Serena di Jesi, Villa Silvia di Senigallia e Blumedikal/Croceazzurra di Jesi. Anche in questa seconda tornata di Screening ogni Socio si è potuto iscrivere ad ambedue le proposte, potendo fruire così di un contributo indiretto di ulteriori 40€.

Accanto agli Screening “ufficiali” con contributo Mutua, sono stati veicolati in corso d’anno ai Soci controlli, visite e esami proposti dai vari Centri medico/diagnostici convenzionati già a tariffa agevolata senza necessità di contributi pro Socio.

Visita ad AlbaNostra del COMIPA Presid. Donato Pomaro e collab. Gianluca MatteiMolto apprezzata dai referenti del Comipa anche la delibera relativa alle due misure straordinarie di sostegno ai Soci per la difficile situazione pandemica assunta nel marzo 2020 e prorogata fino a giugno 2021. La prima misura è consistita in una proroga dei termini (portati da 3 a 6 mesi) per la presentazione delle pratiche di richiesta rimborso sulle prestazioni specialistiche o diagnostiche, sussidi alla famiglia o diarie da ricovero affinché venissero mantenute erogazioni al 100% per tempi molto lunghi e la seconda misura straordinaria è consistita nel raddoppio delle suddette erogazioni, oltre che in caso di disoccupazione (come da Regolamento), anche per i Soci toccati personalmente dall’emergenza che si fossero trovati in particolari situazioni di necessità. Tutti costoro, in caso di domanda di rimborso, sussidi o diarie, dietro presentazione alla Mutua della relativa documentazione, hanno ricevuto erogazioni raddoppiate.

Oggetto di approfondimento poi con gli ospiti romani le policies di incentivazione della base sociale elaborate da Banca e Mutua. Non tutti i Soci o Clienti della nostra Bcc sono infatti anche Soci Mutua (questi ultimi sono poco più di un terzo dei Soci Banca, cioè a dire, ad oggi, 1.820 circa), ma l’obiettivo è di fare in modo che il numero dei Soci Banca e Mutua si avvicini il più possibile, sia perché la componente umana è il grande “patrimonio” delle Bcc, sia perché un’ampia compagine sociale può garantire più risorse alla Mutua con la possibilità di raggiungere una maggiore autonomia finanziaria dalla Banca, sia perché sarebbe ideale che tutti coloro che ripongono fiducia nel nostro Istituto cooperativo sottoscrivendone quote sociali, percepiscano il valore aggiunto di un sistema molto performante non solo lato banca (il bilancio provvisorio della Bcc al 31/12/2021 con un utile netto di circa 4 milioni di euro e una capitalizzazione al 26%, abbondantemente al di sopra dei limiti regolamentari, pone infatti la nostra Banca tra quelle più virtuose a livello nazionale), ma anche per gli interventi di natura mutualistica.   

Infatti, a fronte del versamento di una molto modesta quota sociale annua di 30€ o 40€ a seconda che si sia Soci Banca oppure no (che si riducono a 10€ o 20€ per gli under 30), AlbaNostra assiste i suoi associati nei casi di necessità riconoscendo diarie da ricovero per riabilitazione o lunga degenza, per malattia, per infortunio con massimali annui rispettivamente di 200-400-600€; liquidando rimborsi del 20% su fatture per spese medico sanitarie (prevenzione e cure, anche fisioterapiche); erogando sussidi alla famiglia (in caso di nascita, matrimoni e anniversari) o per l’istruzione e lo sport (rimborsando le spese per il materiale didattico o l’acquisto dei libri scolastici o ancora per le attrezzature sportive dei figli dei Soci).  

Delle difficoltà legate all’emergenza sanitaria hanno risentito anche le iniziative, gli eventi in programma o le attività che la Mutua AlbaNostra aveva già avviato (proposte di gite e pacchetti viaggio, degustazioni e serate a tema, supporto ad iniziative rivolte ai bambini e ragazzi delle Scuole del territorio quali concorsi letterari o sponsorizzazioni di eventi culturali o di attività formative e di approfondimento a carattere socio-sanitario).

Per il prossimo biennio, sempre in coordinamento con il Comipa che ha molto apprezzato gli sforzi congiunti Banca/Mutua, gli obiettivi saranno intanto di aumentare la base sociale di quest’ultima, amplificare il pacchetto convenzioni proposto, intensificare i servizi socio-assistenziali e l’offerta formativa (ad esempio prevedendo seminari e workshop di interesse generale sulle tematiche maggiormente sentite e condivise)“, conclude il Presidente di AlbaNostra Paolo Ventura, “ma anche di muoversi sempre più in sintonia e collaborazione col Socio sostenitore Banca, sia per creare nei Soci un importante senso di appartenenza a questo sistema virtuoso, sia per continuare a rappresentare un modello per le altre Bcc regionali che stanno lavorando alla costituzione delle proprie Mutue, come evidenziato dal Comipa.

 

Per info: www.albanostra.it

Pagina FB: “Albanostra Mutua BCC Ostra e Morro d’Alba

Whatsapp: 3533048459

 

B.C.C. di Ostra e Morro d’Alba
Pagina Facebook
Sede
Via Mazzini, 93
60010 Ostra
Tel. 071798931
Fax 07179893227
www.ostra.bcc.it
banca@ostra.bcc.it

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura