SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Macchine da giardino Mancinelli - Senigallia

Dipendenti Fondazione Città di Senigallia: “Ecco il nostro nome per il commissario”

Lettera aperta ad Acquaroli e Olivetti: "Già facciamo squadra e lavoriamo con lui per risollevare l'Ente, ma la Politica non lo sa"

1.833 Letture
commenti
Ex Irab, Casa Protetta per Anziani, Fondazione Città di Senigallia

Preg.mo Presidente della Giunta Regionale delle Marche, Dr. Francesco Acquaroli
Preg.mo Sindaco del Comune di Senigallia, Avv. Massimo Olivetti

In questi mesi abbiamo ascoltato tanti esprimere la loro idea sulla crisi della Fondazione “Città di Senigallia”, partiti politici e loro esponenti di spicco, sindacati ed anche qualche cittadino semplicemente interessato alla sorti dell’Ente, dopo le dimissioni del CdA nominato a febbraio 2021.

Tutti costoro hanno manifestato preoccupazione per le sorti della Fondazione, degli ospiti presenti in struttura e di noi dipendenti.

II Sindaco Olivetti alcun mesi fa ha ricevuto una nostra delegazione che ha espresso la propria idea, ma nessuno tra chi pubblicamente si preoccupa ha chiesto la nostra opinione su quanto accaduto e sulle soluzioni che andrebbero adottate per portare la Fondazione in acque tranquille.

Non siamo giuristi, nè economisti, siamo solo lavoratori che tutti i giorni vivono la Fondazione e conoscono perfettamente le cause della crisi e le possibili soluzioni che occorrono per salvare l’Ente, ma nessuno ha chiesto di ascoltarci e per tale motivo ci rivolgiamo a Voi pubblicamente con questa lettera aperta, ritenendo imminente la nomina del commissariamento.

Non entriamo nel merito delle cause della crisi dell’Ente, fermo restando che questa è reale, ma nessuno, soprattutto la Politica, sa quello che da febbraio 2021 il CdA oggi dimissionario e noí dipendenti stiamo facendo insieme per risollevare le sorti della Fondazione continuando ad accudire nel migliore dei modi i nostri ospiti, dando loro un’assistenza di alto livello.

Non è vero che dopo le dimissioni dell’Ente la Fondazione è allo sbando, solo chi non è venuto almeno un giorno nella nostra struttura può affermare una simile falsità, strumentale a giochini politici, dimenticando che se siamo arrivati in tale situazione molte delle responsabilità gravano sulla Politica, che al di là dei proclami nei comunicati stampa non è entrata mai in struttura ed ha visto la Fondazione come un bancomat a cui attingere.

Una cosa buona la Politica l’ha fatta, nominare un CdA nelle persone dell’avv. Corrado Canafoglia, della dr.ssa Susanna Vecchioni, del Generale Roberto Boccolini, dell’avv. Michele Castelli e del Geom. Massimo Bernacchia, che in silenzio e senso di responsabilità tutti i giorni hanno affrontato i tanti problemi che si presentano quotidianamente, spesso lasciati soli – e con loro l’intera Fondazione e noi dipendenti- proprio da quella Politica che si agita sui giornali senza però preoccuparsi di risolvere veramente le difficoltà per quanto di sua competenza.

Insieme al CdA dimissionario abbiamo affrontato l’emergenza Covid risultando una delle poche strutture della Provincia ad essere fino ad oggi covid free, abbiamo affrontato l’emergenza legionella senza alcun contagio ad ospiti e dipendenti oggi non più presente, abbiamo messo in atto un’azione di risparmio e di riorganizzazione aziendale anche con pesanti sacrifici di noi dipendenti, consapevoli di un percorso lungo che ci porterà a salvare l’Ente.

Tutto ciò è stato possibile solo grazie al lavoro di squadra messo in campo dal CdA dimissionario e da noi dipendenti, ma ora occorre un cambio di passo proprio dalla Politica , perché alcune soluzioni per salvare l’Ente dipendono proprio da scelte politiche!

Una scelta la politica ora deve farla e soprattutto non sbagliare il nome del commissario che da qui a breve la Regione dovrebbe nominare.

Le firme sulla lettera aperta dei dipendenti della Fondazione Città di SenigalliaNoi un’idea sulla persona del commissario ce l’abbiamo e Ve la comunichiamo pubblicamente ed è la persona dell’attuale presidente , l’avv. Corrado Canafoglia, del quale abbiamo apprezzato l’estremo rigore, la competenza, la professionalità e la passione che ha messo in questa sfida.

Ma non bisogna perdere neanche le persone degli altri Consiglieri, trovare loro un ruolo nel prosieguo, avendo dimostrato costoro di saper “fare squadra” e risolvere i problemi.

Ora spetta a Voi politici scegliere il nome del commissario, noi la nostra scelta ve l’abbiamo comunicata, ma soprattutto ora spetta a Voi non sbagliare!

Senigallia, 22.2.2022
I Dipendenti della Fondazione “Città di Senigallia”

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno