SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Costruire una casa da zero: quali sono i costi e i materiali per dar vita al cantiere dei propri sogni

La scelta del terreno sul quale edificare l'immobile. I materiali utili per costruire una casa

1.475 Letture
commenti
Costruzione casa, cantiere

Sono numerosi gli italiani che coltivano un obiettivo: costruire la casa dei propri sogni partendo da zero, così da avere il totale controllo sulla fase progettuale e realizzativa. Naturalmente si tratta di un obiettivo da perseguire con attenzione, preparandosi e cercando di non sottovalutare nessun dettaglio. Dai costi ai materiali, oggi scopriremo insieme le linee guida utili per realizzare questo importante passo.

La scelta del terreno sul quale edificare l’immobile

Per prima cosa, è assolutamente fondamentale possedere o reperire un terreno sul quale edificare il proprio immobile, dunque dotato di tutte le concessioni necessarie per poter costruire. Per controllare questo aspetto bisogna recarsi presso l’ufficio tecnico del comune e verificare che il terreno possegga tutti i requisiti esatti, e per capire se esistono eventuali vincoli che impediscono di farlo. Altri aspetti da valutare sono la volumetria massima permessa per l’eventuale costruzione di una casa, un fattore importantissimo per la fattibilità delle operazioni.

Per quel che riguarda i costi, questi ultimi ovviamente dipendono da molti fattori diversi, come nel caso della regione e della zona scelta. È comunque possibile fare degli esempi, con una media di 1.200 euro per metro quadro al Nord, 1.300 euro per metro quadro al Centro, e infine 950 euro per metro quadro in una regione del meridione. I costi possono oscillare ulteriormente se si sceglie di costruire una casa green, secondo i principi della bioedilizia, dato che in tal caso pesano molto le spese per i materiali.

Inoltre, non bisogna sottovalutare i costi per l’allaccio delle utenze. Quando si parla di questi passaggi, è consigliabile consultare alcune guide fornite dagli erogatori di questi servizi, come ad esempio l’approfondimento sull’allaccio della luce di Engie. In questo modo si potrà entrare in possesso di diverse informazioni utili, come il numero di giorni per portare a termine l’operazione o gli specifici documenti richiesti. Infine, serve mettere in conto altri costi accessori, come il contributo di costruzione, gli oneri di urbanizzazione e le spese per i permessi.

I materiali utili per costruire una casa

Il legno è uno dei principali protagonisti delle case ecosostenibili, e i prezzi variano in base alle tecniche costruttive impiegate, come ad esempio la costruzione a telaio, che costa circa 1.100 euro per metro quadro. Se si parla dei prefabbricati, invece, qui si possono risparmiare parecchi soldi, ma se si sceglie il legno i costi saranno ancora una volta elevati, intorno ai 1.200 euro per metro quadro.

Quando si parla di edilizia, bisogna per forza di cose citare anche il tema della sicurezza, fondamentale quando si decide di realizzare da zero il progetto della casa dei propri sogni. La casa dovrà infatti rispettare tutte le disposizioni in materia di certificazioni di conformità come quella antisismica, tra le più importanti per i paesi ad alto rischio di terremoti. Altre disposizioni da rispettare sono le norme igienico-sanitarie, e quelle riguardanti la sicurezza anti-incendio. Anche le disposizioni relative alle prestazioni energetiche devono essere considerate. In conclusione, tutti hanno la possibilità di costruire da zero una casa nuova, ma ci sono molti aspetti che devono essere analizzati con cura.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura