SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Sport, la pubblica amministrazione deve fare la sua parte”

Tombolini a Senigallia, con "Unione Civici Marche" per parlare di impianti sportivi e sicurezza idrogeologica

Unione Civici Marche con Gianluigi Tombolini

Impianti sportivi e sicurezza idrogeologica. Questi i temi all’ordine del giorno di un incontro produttivo tenutosi oggi presso l’Hotel Villa Sorriso, sul lungomare Alighieri, organizzato dal think tank “Unione Civici Marche”.

Ospite d’eccezione il sindaco di Numana Gianluigi Tombolini, peraltro candidato per Forza Italia alle prossime elezioni provinciali. All’incontro, oltre ai rappresentanti di “Unione Civici Marche”, hanno partecipato il capogruppo di Forza Italia al Consiglio comunale di Senigallia Luigi Rebecchini e il capogruppo azzurro di Ancona Daniele Berardinelli. A fare gli onori di casa i portavoce di Unione Civici Marche Maurizio Mugianesi e Roberto Paradisi.

La politica sportiva di Numana, inserita nel report pubblicato dal think tank dei Comuni virtuosi che promuovono lo sport quale diritto dei giovani e quale progetto etico e sociale, è stata la base di partenza per ragionare non solo sulla politica dell’edilizia scolastica provinciale (a Tombolini è stato chiesto di promuovere un’azione di sensibilità in Provincia per far sì che le risorse che entrano dall’affitto delle palestre scolastiche sia poi investito sulle palestre stesse e non sulla manutenzione generica delle scuole) ma anche sulla ormai evidente insostenibilità per l’associazionismo sportivo dei costi tariffari applicati dalla Provincia di Ancona.

Il sindaco Tombolini, che si è detto molto sensibile al tema dello sport (portando ad esempio le scelte di Numana), ha garantito un suo impegno diretto sottolineando il valore culturale e sociale della pratica sportiva e aggiungendo che la pubblica amministrazione deve fare la sua parte. Sul tema della sicurezza idrogeologica, è partito un confronto serrato (che necessariamente coinvolgerà Comuni, Provincia e Regione) sulla necessità di istituire un ufficio regionale che coordini le politiche di sicurezza e prevenzione.

da 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura