SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ciclismo: Work – Vitalcare, nuova vittoria tra gli élite-under 23

In Lombardia, Filippo Dignani sprinta nel Gp Castellucchio

381 Letture
commenti
Dignani in vetta al podio, affiancato da Nencini e Gianello (destra)

Dalla prima passerella di vernice alla Rotonda a Mare di Senigallia e al Sodico Village di Mondolfo al traguardo del lombardo Gran Premio Castellucchio.

La scuderia continental Work – Vitalcare – Cavaliere chiude la prima parte della stagione guardando con fiducia e soddisfazione agli appuntamenti dei mesi estivi ed al denso finale di primo autunno.

Filippo Dignani torna a vincere: per sé e per la società, dopo i recenti piazzamenti dei compagni di colori (in particolare il terzo posto di Lucio Pierantozzi nel GP Empoli ed il settimo di Giacomo Garavaglia nel Campionato Italiano Gravel della pavese Golferenzo).

Il velocista sangiustese scala fino alla vetta il podio della corsa mantovana, il cui Gran Premio per élite-under 23 si risolve nella incerta, intrigante e frastagliata volata.

Verdetto: oro al ventiduenne biancazzurrorosso del tandem presidenziale Demetrio Iommi – Renato Marin, argento al toscano Tommaso Nencini (nipote d’arte in forza alla trevigiana Zalf Euromobil Désirée Fior).

A 8”, il bronzo premia il piemontese Daniel Gianello (Overall Tre Colli) davanti a Matteo Pongiluppi (Hopplà Petroli Firenze Don Camillo) e Tommaso Rigatti (Sissio Team).

Netto il dominio della scuderia marco-veneto-campana sulla fluida distanza di 175 Km (punteggiati di tratti sterrati), coperti alla media 43,211 km/h.

Ben quattro i ragazzi degli ammiragli Emilio Mistichelli e Andrea Bardelli nei primi dieci: sesto Kevin Bonaldo, ottavo Manuel Capra, nono Antonio Bonaldo.

Team Work Service Vitalcare Dynatek al Sodico VillageIl positivo risultato (già annunciato dall’esplicito Giro del Veneto) proietta la Work – Vitalcare – Cavaliere – Videa – Vega – Dynatek verso gli importanti appuntamenti della seconda metà parte stagionale, mentre continua il lavoro preparatorio in vista del 2025 (Continental o addirittura Professional?).

Con il successo lombardo, Filippo Dignani (serio, affidabile, generoso) riprende il filo vincente delle categorie giovanili (plurititolato, pluricampione marchigiano, bronzo tricolore su pista).

L’autorevole sigillo conferisce rinnovato significato alla serie dei piazzamenti conquistati tra i cadetti e i professionisti (Giro d’Italia Under 23, Duegiorni Marchigiana, Adriatica Ionica Race…).

I dirigenti Iommi e Marini sottolineano : “Complimenti a tutti i nostri atleti per la tenacia che hanno dimostrato di fronte alle tante avversità incontrate in questi mesi.”

Umberto Martinelli
Pubblicato Martedì 9 luglio, 2024 
alle ore 7:00
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura