SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ultima giornata con la rassegna di storia a Senigallia

Presentato libro su Biko

Assicurazioni Generali - Agenzia di Senigallia - Offerte di lavoro 2024
Una Rassegna di Storia Contemporanea così partecipata non si vedeva a Senigallia da prima della pandemia: se il 2 giugno 
 

 
oltre centocinquanta persone hanno presenziato alla presentazione del libro
 
“Perché non possiamo non dirci” (1797 edizioni, 2024) – curato dal professor Marco Severini e realizzato dall’Associazione di Storia Contemporanea, in collaborazione con la sezione locale dell’ANPI e la Scuola di Pace “V. Buccelletti”, enti che hanno cooperato alla Rassegna stessa –, domenica 9 giugno la Sala al piano nobile della Rocca era gremita di gente, in occasione della conferenza sul centesimo anniversario dell’omicidio di Giacomo Matteotti; all’incontro hanno preso parte tre dei quattro autori dell’opera e i loro interventi sono stati seguiti da un avvincente dibattito; il libro “Giacomo Matteotti fra storia e memoria” (1797 edizioni, 2024), da qualche giorno nelle librerie senigalliesi, si avvia rapidamente alla seconda edizione. Il terzo e ultimo appuntamento della Rassegna, domenica 16 giugno nel cortile della Rocca roveresca (17.45) – la cui Direzione si ringrazia per la fattiva cooperazione – riguarda la figura di uno dei più noti leader sudafricani del secolo scorso, ricostruito in un’importante novità libraria, “Stephen Bantu Biko Un testamento di speranza”, di Sara Carbone (Marsilio, 2024), novità che ha riscosso notevole consenso alla recente edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino. Stephen Bantu Biko (1946-77), attivista sudafricano anti-apartheid, nato in una famiglia Xhosa (gruppo etnico di origine bantu, lo stesso di Nelson Mandela) e morto in carcere a Pretoria (al pari di numerosi suoi connazionali di colore), è stato il fondatore del “Black Consciousness Movement” (Movimento per la coscienza dei neri).
 
Convinto che solo una presa di coscienza dei neri avrebbe portato alla loro emancipazione, Biko aspirò a una società multietnica dove ognuno avrebbe trovato il proprio spazio di espressione. Il libro presenta un profilo biografico dell’attivista basato su documenti, testimonianze di chi lo ha conosciuto, dati ricavati dalla sua opera e pubblicazioni; è inoltre corredato da una ricostruzione del processo/inchiesta istruito dopo la morte di Biko per accertarne le cause e i responsabili; al contempo, il libro ricostruisce il percorso del “Black Consciousness Movement” che, tra la fine degli anni Sessanta e gli anni Settanta, iscrisse la storia del Sudafrica nel panorama mondiale della contestazione giovanile, del pensiero esistenzialista e del Black Power statunitense. Famoso in tutto il mondo, anche per i tributi che gli hanno dedicato artisti come gli Steel Pulse, Peter Gabriel e i Simple Minds e per la pellicola “Grido di libertà” (1987) di Richard Attenborough, Biko lo è di meno in Italia tanto che questo è il primo libro in italiano su di lui. Come ha scritto Joshua Evangelista (Responsabile comunicazione di Gariwo), Sara Carbone, con questa opera, “ci spinge a riflettere sulle questioni fondamentali di giustizia sociale e libertà”. Già nota al pubblico senigalliese, la prof.ssa Carbone, consigliera del Direttivo dall’Associazione di Storia Contemporanea, sarà introdotta dalla prof.ssa Lidia Pupilli, direttrice scientifica della stessa.
 
L’autrice terrà alla Rocca una conferenza sul tema; il libro si potrà prendere nelle librerie del centro. Il curatore della manifestazione esprime, in una nota, “grande soddisfazione per come la comunità ha recepito questa edizione della Rassegna dedicata al tema delle differenze”. La cittadinanza è invitata a partecipare; l’ingresso è libero. 
 

 

 

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno