SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Marcheinfesta.it

Paolo Fresu ha aperto con un “tutto esaurito” il sipario su Senigallia Concerti – FOTO

Con l'evento "Back to Bach", l'artista sardo insieme all'Orchestra I Virtuosi Italiani ha dato il via alla nuova stagione concertistica

Paolo Fresu al Teatro La Fenice di Senigallia

Le premesse per il grande successo alla partenza di Senigallia Concerti, domenica 27 novembre pomeriggio al Teatro La Fenice di Senigallia, c’erano tutte: un solista d’eccezione, un’orchestra blasonata, una nuova stagione per la città di Senigallia ricca di appuntamenti con artisti internazionali.

C’è stato il “tutto esaurito” in teatro, con tantissimi appassionati della musica classica, del jazz, della musica contemporanea, ma anche un nuovo pubblico di giovani che ha riconosciuto nella stagione organizzata dal Comune di Senigallia una occasione imperdibile per vivere una nuova esperienza e un progetto musicale ampio e articolato che caratterizzerà la vita musicale della città e del territorio.

La Stagione senigalliese fa parte del progetto culturale denominato Marche Festival, curato dall’Associazione Lemuse, che si realizza con il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Marche.

Paolo Fresu e I Virtuosi Italiani al Teatro La Fenice di SenigalliaI partecipanti hanno consapevolezza di far parte di un pubblico eletto per aver assistito a un evento straordinario e hanno tributato agli artisti applausi prolungati e una standing ovation meritatissima per Paolo Fresu e l’Orchestra I Virtuosi Italiani.

Dopo la presentazione della stagione e dei prossimi appuntamenti da parte del direttore artistico Federico Mondelci è iniziato il concerto con una improvvisazione di Paolo Fresu sulla tonalità di Re minore intorno al primo contrappunto dell’Arte della Fuga di J.S. Bach. Fresu e l’orchestra sono entrati dal fondo della sala suonando tra il pubblico, creando una dimensione di suono spaziale che ha fatto percepire agli ascoltatori la sensazione di essere immersi in un fluido sonoro fatto di timbro, vibrazione, emozione.

Paolo Fresu al Teatro La Fenice di SenigalliaIl programma dal titolo Back to Bach – presentava musiche di epoche e stili diversi, un felice ritorno alla musica barocca con l’approccio dell’improvvisazione tipica del jazz: ecco che brani classici e contemporanei hanno vissuto di una nuova vita grazie a una interpretazione originalissima, basata su una profonda ricerca del suono come l’Aria di Richard Galliano, il Sanctus di Daniele Di Bonaventura, i due brani Fellini e Fuga di Paolo Fresu, l’Aria Si dolce è il tormento di Claudio Monteverdi, Memory di Uri Caine, Lascia ch’io pianga di Haendel, l’Aria dalla Suite in Sol di J.S. Bach.

Adulti e bambini dopo il concerto hanno atteso Paolo Fresu nel Foyer del Teatro per un autografo e un selfie con l’artista e questa è una ulteriore testimonianza di un evento di successo che è arrivato fino al cuore.

Gli appuntamenti di dicembre di Senigallia Concerti saranno il 4 dicembre ore 21 alla Chiesa Santa Maria della Neve (chiesa del Portone) dove verrà presentato il Concerto per la Pace dal titolo “Bagliori di Pace” con il Coro Polifonico Città di Tolentino diretto dal M° Aldo Cicconofri e l’Italian Saxophone Quartet di Federico Mondelci (Ingresso Libero) e il 25 dicembre alle ore 18, al Teatro La Fenice, per un Natale con la gioia del Gospel grazie alla presenza del The Washington Gospel Singers (biglietti da € 6 a €12 prenotabili in teatro o su www.vivaticket.it)

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura