Silvana Amati Stai leggendo gli articoli di

Silvana Amati





Animali: controlli insufficienti negli allevamenti

La senatrice di Senigallia Amati prima firmataria di un'interrogazione al ministro della Salute Lorenzin

Un allevamento di suini

"Emergono di frequente casi di gravi illeciti in allevamenti italiani. Tra i più recenti, quello documentato da Report nel servizio 'Vitelli dopati, consumatori ingannati' e da Announo, nel corso della puntata 'No carne', dedicata agli allevamenti intensivi di suini in Italia".
Leggi tutto e commenta su Marchenotizie.info

#iostoconmax, "Al più presto l'esame della legge sull'eutanasia"

Silvana Amati (PD) alla conferenza al Senato: "E' un tema su cui la politica è ancora in grave ritardo"

"Io sto con Max", sostegno a Max Fanelli

"E' nostro dovere impegnarci perché venga avviato al più presto l'esame delle proposte legislative depositate sull'eutanasia. Dobbiamo raggiungere una soluzione condivisa, evitando di trovarci di nuovo, come già avvenuto nelle precedenti legislature, a dover affrontare la questione senza la forza necessaria per una decisione che coinvolge temi complessi come la dignità della persona e il diritto all'autodeterminazione".
Leggi tutto e commenta

"Bene l'impegno del governo per le emergenze alluvionali"

La sen. Silvana Amati commenta l'approvazione dell'odg durante la discussione della legge di stabilità

Silvana Amati

L’ordine del giorno approvato (lunedì 22 dicembre, Ndr) alla Camera impegna il Governo a rifinanziare il Fondo per le Emergenze, in modo da garantire risorse per le immediate necessità, ma anche risorse dedicate alla fase 2, per le regioni che hanno già concluso la ricognizione dei fabbisogni”, afferma la sen. Amati, che da mesi è impegnata sul tema e lo scorso ottobre ha scritto una lettera al Presidente Renzi, sottoscritta da oltre cento senatori e deputati.
Leggi tutto e commenta

Legge stabilità: un emendamento per rifinanziare il fondo emergenze maltempo

Amati: "Individuata la copertura finanziaria di 175 milioni di euro per la fase 2 delle emergenze"

Alluvione a Senigallia vicino al Liceo Medi

"Dobbiamo dimostrare ai cittadini, alle imprese e agli enti locali in difficoltà che le ricognizioni dei fabbisogni necessari per far fronte ai danni delle alluvioni non sono state inutili. Per questo ho convocato un incontro in Senato con colleghi di diversi gruppi e dirigenti della protezione civile, per definire il testo dell'emendamento che presenteremo alla legge di stabilità perché si prevedano stanziamenti per il Fondo per le emergenze nazionali destinati alla fase 2".
Leggi tutto e commenta

Spiumatura animali vivi, Amati: "pratica illegale e barbara"

Interrogazione al ministro dello Sviluppo Economico: "I marchi della moda possono influire sulla filiera"

La spiumatura degli animali vivi

"La spiumatura di volatili vivi causa gravi sofferenze, dolore e lacerazioni agli animali ed è vietata in Italia. Apprendiamo con orrore dall'inchiesta trasmessa da Report domenica scorsa, che questa tecnica inaccettabile è utilizzata da allevatori in altri paesi dell'Unione Europea, che rifornirebbero noti marchi della moda italiana".
Leggi tutto e commenta

Approvato lo stato di emergenza per le Marche, l'ok di Silvana Amati

La senatrice PD: "Soddisfazione per il risultato, condizione essenziale per agevolazioni e aiuti"

Alluvione del 3 maggio 2014 a Senigallia: la frazione di Cannella allagata

"E' stata finalmente approvata dal Consiglio di Ministri la dichiarazione dello stato di emergenza per le sette regioni colpite negli ultimi mesi da calamità naturali: Lazio, Puglia, Calabria, Umbria, Piemonte, Emilia e Marche. Aspettavamo con ansia questa decisione perché rappresentava condizione essenziale per la concessione delle agevolazioni e degli aiuti a favore della popolazione e dei territori".
Leggi tutto e commenta

Emergenza alluvione, Amati: "Via libera dal Senato a rifinanzianamento fondo"

"Il Consiglio dei Ministri conceda lo stato di emergenza per le regioni colpite"

Silvana Amati

"Il rifinanziamento del fondo per le emergenze nazionali con 100 milioni per il 2014, è una risposta molto positiva ai terremoti e alle alluvioni accaduti negli ultimi mesi e che hanno colpito sette regioni (Lazio, Puglia, Calabria, Umbria, Piemonte, Emilia e Marche) che sono ancora in attesa della dichiarazione dello stato di emergenza da parte del Consiglio dei Ministri".
Leggi tutto e commenta

Silvana Amati: "Senigallia avrà a breve lo stato di emergenza"

La senatrice del Pd: "siamo a un passo dal traguardo, possibile già venerdì 20 giugno"

L'alluvione del 3 maggio 2014 in via Capanna

Ho seguito attentamente tutto l'itinerario della dichiarazione dello stato di emergenza, che è stato assai complicato, e dunque sarei davvero felice se venerdì 20 giugno si potesse finalmente avere la notizia dal Consiglio dei Ministri della sua concessione, che ben 7 Regioni attendono da tempo con ansia e che dovrebbe veder assegnato alle Marche, ultima Regione in ordine di tempo ad essere stata colpita da calamità, un contributo di 10 milioni di euro, consentendo altresì di attivare i lavori indispensabili e le possibili e utili buone pratiche per privati ed imprese.
Leggi tutto e commenta

Amati: "a Miss Italia ragazze senza cittadinanza, è accoglienza"

La senatrice di Senigallia favorevole alla decisione degli organizzatori del concorso

Miss Italia, logo

"E' molto importante che gli organizzatori del concorso di Miss Italia abbiano deciso di ammettere per la prima volta le diciottenni nate e vissute in Italia, per le quali non è stato ancora possibile ottenere la cittadinanza italiana. Già nel 2012, un gruppo di 23 ragazze, che partecipavano alla sezione separata "Miss Italia nel mondo", scrisse al presidente Napolitano una lettera per esprimere rammarico per i ritardi burocratici per l'ottenimento della cittadinanza italiana".
Leggi tutto e commenta

La Amati sta con Orciari: "Ospedale di Senigallia risorsa del territorio"

"Inaccettabile declassare Neurologia e perdere UTIC. Correggere disparità in piano regionale reti cliniche"

Il reparto di cardiologia all'ospedale di Senigallia

Voglio raccogliere l’esortazione forte che oggi ha lanciato Giuseppe Orciari nell’Aula del Consiglio Comunale quando in tanti ci siamo ritrovati a festeggiare i sui 90 anni al servizio della città. Orciari ci ha richiamato alla vigilanza attenta di quella grande risorsa che rappresenta il nostro ospedale, risorsa importante per tutto il territorio dell’area vasta e non solo.
Leggi tutto e commenta

Silvana Amati: "i beni confiscati alle mafie liberati da interessi bancari"

Via libera ad un emendamento presentato anche dalla senatrice di Senigallia

Il Senato della Repubblica, Parlamento

"Più del 46% dei beni immobili definitivamente confiscati alle mafie risultano gravati da ipoteche. L'elevato onere finanziario che lo Stato si trova ad affrontare per ripagare crediti contratti da soggetti criminali, quando risulta accertata la buona fede dei creditori, rende spesso impossibile la riassegnazione del bene, che negli anni si deperisce fino a divenire inutilizzabile, a meno di ulteriori costose opere di ristrutturazione. Il mancato riutilizzo dei beni confiscati perpetua il potere criminale sui territori e rappresenta una mancata occasione di sviluppo territoriale, di crescita dell'occupazione e di civiltà".
Leggi tutto e commenta

Occupazione e carceri, gli emendamenti presentati da Silvana Amati

La senatrice senigalliese alle prese con la legge di stabilità

Senato della Repubblica, Parlamento Italiano

Favorire la rottamazione delle bombole del gas per uso domestico per sostenere l'occupazione in un settore produttivo ampiamente presente nel nostro territorio, che ha subito negli ultimi anni pesanti contraccolpi sia dalla crisi nazionale, sia dall'instabilità dei suoi mercati tradizionali come il Nord Africa.
Leggi tutto e commenta

Silvana Amati: "necessario per la memoria recuperare gli archivi scolastici"

La senatrice senigalliese è intervenuta ad un dibattito lunedì 14 ottobre

lettura, biblioteca, libri, ragazzi

"La scuola ha influito sulle scelte personali e sulla formazione individuale di ciascuno e ha contribuito a costruire la società nelle sue diverse stratificazioni. Il recupero della memoria della scuola non è, quindi, un'operazione folkloristica o nostalgica, ma un invito a conoscere il passato, ad avere memoria di ciò che è stato, in positivo e in negativo, per comprendere meglio il presente e progettare il futuro".
Leggi tutto e commenta