SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Progettare Salute” al Perticari di Senigallia

"Siamo noi i responsabili della nostra salute"

Car Multiservice Senigallia - Nuovo SUV Peugeot 2008
"Progettare Salute" al Perticari
Il piano “Progettare salute” – interamente realizzato dalla classe 5°E del Liceo delle Scienze Umane “Giulio Perticari” di Senigallia – nasce dall’esigenza di riflettere sul fatto che noi stessi siamo responsabili  della nostra salute e ha poi preso forma concretamente presso il Circolo del Cesano, in una cena  interamente a base di  prodotti biologici e naturali provenienti da aziende locali.

L’intero ricavato è stato poi donato alla Fondazione “Don Carlo Gnocchi” per sostenere la riabilitazione delle disabilità.
L’iniziativa ha visto  la collaborazione preziosa delle seguenti aziende locali, a cui vanno i nostri più sentiti ringraziamenti, che hanno donato gratuitamente molti dei loro prodotti: “Cantina Suasa”, “Il Vecchio Molino”, “La Bottega dell’Albergo”, “La Terra e il Cielo”, “La Valle Ortofrutticola”, “L’Olivaio – Frantoio Oleario”, “Natura sì” e ”Miele Suasa”. Indispensabili, inoltre, sono stati gli aiuti forniti dall’ambientalista Alberta Cardinali, dalla nutrizionista Greta Zezzeroni e dalla Chef Daniela Cicchini.
Gli ospiti della serata sono stati entusiasti di accogliere questa proposta e si sono rivelati molto soddisfatti del suo svolgimento.
L’evento ha rappresentato  stato solo un piccolo passo per dare avvio a un cambiamento necessario ,ma è risultato quanto mai  significativo.  Grazie alla preziosa guida della loro insegnante di Scienze Motorie, Paola Piccioni, gli studenti sono riusciti, infatti, a organizzare un evento in grado di coinvolgere le loro famiglie e i loro docenti, impegnandosi con serietà e responsabilità. Questo percorso intrapreso dal gruppo classe e dai docenti, parte da una riflessione sul valore della consapevolezza ,cioè di quella forza che ci spinge a conoscere nonostante le difficoltà e le resistenze interiori che questo comporti, dando il via, così, ad un cambiamento reale delle nostre abitudini e stili di vita.
Obiettivo della serata è stato  quello,infatti, di sensibilizzare gli invitati sul tema dell’educazione all’ alimentazione. “Noi siamo quello che mangiamo” ha detto il filosofo Feuerbach.
Non dimentichiamocelo mai.
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!