SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, ruba una carrozzina all’ospedale e la rivende

Denunciato dalla Polizia un 40enne per ricettazione

BCC Ostra e Morro d\'Alba - Albanostra - Sussidi alla famiglia

Ruba una carrozzina ad una disabile e la rivende ad un altro ricoverato. E’ successo all’ospedale di Senigallia nella mattinata del 3 febbraio.

Sul posto è stato chiesto l’immediato intervento della Polizia che in breve tempo è riuscita a risalire all’autore del furto e restituire il maltolto alla derubata. Si trattava di una carrozzina elettrica indispensabile alla vittima per muoversi in autonomia.

Il furto era avvenuto al piano terra nei pressi dell’ascensore. La donna era andata a trovare un conoscente nel reparto di Pediatria, raggiungendo l’ospedale con una carrozzina ma era stata costretta a lasciarla nell’atrio perché con quella non sarebbe riuscita ad arrivare al piano: la vittima era stata così accompagnata fino alla stanza che desiderava.

Terminata la visita l’amara scoperta: la sua carrozzina non c’era più. Subito è scattato l’allarme che ha portato alle indagini da parte della Polizia: gli agenti dopo aver cercato in tutta la zona limitrofa ed aver ascoltato il personale del reparto, si sono spostati al pronto soccorso. Qui hanno notato un uomo che era seduto su una carrozzina che corrispondeva alle descrizioni fornite dalla vittima.

Gli agenti l’hanno identificato: si trattava di  un pugliese ricoverato in ospedale che aveva comprato la carrozzina qualche ora prima da un giovane, che gliela aveva offerta al prezzo di 100 euro. Gli agenti hanno quindi contattato la derubata che ha riconosciuto la carrozzina: era proprio la sua e l’ha ripresa Sulla base delle descrizioni fornite dall’utilizzatore della carrozzina, hanno avviato le ricerche tra alcuni tossicodipendenti che frequentano l’ospedale e ben presto hanno rintracciato l’autore: un 40enne, N.D. le sue iniziali. Non avendo potuto accertare che l’avesse anche rubata, è stato denunciato per ricettazione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!