SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ivano Faini, una figura preziosa nel Tennistavolo Senigallia

Un professore con la passione del ping pong

484 Letture
commenti
BCC Ostra e Morro d\'Alba - Albanostra - Sussidi alla famiglia
Ivano Faini

Ivano Faini è un vivace professore di Applicazioni Tecniche in pensione e da tempo è diventato un punto di riferimento tecnico per la scuola di Pettinelli.

Il suo gioco di difesa classica “tagliata” da lontano dal tavolo lo rende il migliore della specialità, caratteristica che unita a spiccate qualità umane, lo fanno diventare indispensabile nel percorso di crescita tecnica dei ragazzi.

Il gioco di difesa lontano dal tavolo si abbina a quello di attacco liftato (top spin) che a sua volta richiede tempismo, sensibilità e strategia. Ne viene fuori uno scambio lungo e progressivo nella velocità perché l’effetto impresso dai due giocatori si somma anziché elidersi, a tutto vantaggio della spettacolarità.

Per un giovane si tratta di un passaggio obbligato, di un test vero e proprio, superato il quale si è pronti per un salto di qualità. All’inizio i giovani soffrono moltissimo il gioco di difesa, ne rimangono sconcertati e subiscono sonore sconfitte. Poi, piano piano, imparano a controllare la pallina, a “sentire” il tempo del movimento, a divertirsi e per questo il Prof. Faini è uno dei più gettonati come sparring e solitamente c’è in fila per allenarsi con lui. E’ una storia che si ripete: a San Martino era Carlo Occhipinti (il Master più longevo del Tennistavolo) che svolgeva lo stesso ruolo ed i vari Costantini & C. si sono formati con i suoi ceffoni tecnici.

Ma ciò che rende unico e prezioso il Prof. Faini è la sua dedizione e disponibilità a giocare con tutti quelli che vogliono migliorare. Ed è anche un ottimo compagno di squadra nel campionato di D1 dove ottiene buoni risultati.

Il Prof. Faini è anche l’ideatore del Biathlon Scacchi-PingPong a cui partecipano da tutta la regione gli appassionati di entrambe le discipline, giunto ormai al decimo anno. Nell’edizione pasquale la Società gli dedicherà un meritatissimo riconoscimento.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!