SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Cordoglio per la scomparsa del Dr. Berthold Hänel, “amico di Senigallia”

Il ricordo e un messaggio di condoglianze alla moglie dal Circolo di Iniziativa Culturale

Berthold Hänel

Nella notte fra lunedì e martedì 14 gennaio, a Saint Blasien, dove attualmente era domiciliato, se ne è andato il Dr. Berthold Hänel all’età di 90 anni, tutti spesi con instancabile passione e umanità per la cultura.

Egli è stato infatti addetto culturale della nostra Città gemella Lörrach dal 1971 al 1992 e fu grande amico ed estimatore di Senigallia e del Circolo di Iniziativa Culturale.

Il Dr. Hänel fu infaticabile promotore di innumerevoli iniziative in ambito letterario, teatrale e dell’arte figurativa in tutte le sue forme nella sua città e fu inoltre partecipe di importanti manifestazioni del nostro Circolo.

Va ricordata la bellissima mostra che egli allestì a Lörrach dall’11 settembre al 5 ottobre 1986 dal titolo“Nostalgia dell’Italia” in occasione della sottoscrizione del patto di gemellaggio, ispirandosi al fascino che la bellezza del nostro paesaggio e del nostro patrimonio artistico hanno sempre esercitato nell’immaginario di tanti artisti nord-europei in ogni tempo: un omaggio a Senigallia ed all’Italia, veramente colto e raffinato.

Egli fu nostro ospite a Senigallia in due circostanze con conferenze a Palazzo Mastai: il 13 maggio 1988 sul tema “Dal Gotico al Rinascimento: l’arte nella regione del Reno”; ed il 13 giugno 1994 su “La Germania vista da vicino: i luoghi dell’arte sul lago di Costanza” in cui illustrò le ricchezze monumentali e pittoriche della sua regione.

Una terza volta fu a Palazzo Mastai, per un brindisi d’onore, con un folto gruppo di suoi concittadini dell’Università popolare di Lörrach, di cui era direttore, durante un viaggio nella nostra regione.

Fu prezioso collaboratore anche nell’allestimento delle mostre dei nostri artisti Sante Arduini e Ferruccio Ferroni a Lörrach.

Europeista convinto, egli fu insignito, dal Presidente della Repubblica Sandro Pertini, dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana in virtù dei suoi meriti culturali. Con le stesse motivazioni ricevette anche dalla Repubblica francese l’onorificenza di “Chevalier dans l’Ordre des Palmes Académiques”. Il suo nome accanto a quello della moglie Angelika Hänel-Höller compare tra i donatori al Museo d’arte figurativa (Kunstmuseum) di Basilea.

Il Circolo di Iniziativa Culturale che lo ha avuto quale amico e collaboratore, lo rimpiange e, con affettuosa gratitudine, porge all’inseparabile moglie Angelika le più sentite condoglianze così come alla cittadinanza tutta di Lörrach.

da Sergio Fraboni
Circolo di Iniziativa Culturale

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!