SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Non basta un super Gurini: la Pallacanestro Senigallia perde a Faenza

Partita tirata e terminata 75-73, ma poteva essere riagguantata fino all'ultimo tiro

583 Letture
commenti
Giacomo Gurini

Una vera fatica per la Goldengas Pallacanestro Senigallia, quella affrontata a Faenza contro la Rekico Raggisolaris: una partita tirata, sempre a inseguire e persa per soli due punti, 75-73, con il rammarico di quell’ultimo tiro sbagliato.

Iniziamo dalla fine a raccontare di un match che, se fosse andato a canestro quel tiro di Paparella a tre secondi dal termine, forse descriveremmo come una sudata vittoria.

Invece dobbiamo parlare di una sfida che ha visto praticamente sempre Faenza avanti, con un vantaggio massimo di 11 punti, anche se per lunghissimi tratti il margine è stato minimo, con un continuo botta e risposta tra le due formazioni e un super Gurini a trascinare Senigallia: miglior marcatore con 26 punti.

Anche l’andamento dei parziali racconta lo stesso equilibrio: primo e terzo quarto per Faenza, secondo e quarto per Senigallia. Mancano solo quei due punti per raccontare di una sfida decisa ai supplementari, o quei tre per elogiare una Goldengas Senigallia che avrebbe potuto conquistare una vittoria a dir poco caparbia.

Tabellini
Rekico Raggisolaris Faenza – Goldengas Pallacanestro Senigallia 75-73
Parziali: 22-18 17-20 22-18 14-17

Rekico Raggisolaris Faenza: Tiberti 19, Rubbini 13, Oboe 10, Sgobba 15, Anumba 13, Bruni 0, Zampa 5, Calabrese 0, Marabini n.e., Petrini n.e., Klyuchnyk n.e., Wang n.e. All. Friso

Goldengas Pallacanestro Senigallia: Pozzetti 9, Giacomini 5, Paparella 7, Caroli 9, Gurini 26, Pierantoni 7, Cicconi Massi 7, Valentini 3, Moretti 0, Maiolatesi n.e. All. Foglietti

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura