SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, domenica 8 dicembre il ricordo delle vittime di Corinaldo: le iniziative

L8 per il futuro: da un concerto si torna senza voce non senza vita

8.001 Letture
commenti
Farmacia Avitabile Senigallia - Farmacia Oncologica - Centro estetico BB Wellness
Fiaccolata a Senigallia dopo la tragedia della Lanterna Azzurra di Corinaldo

Domenica 8 dicembre sarà il giorno del ricordo delle vittime di Corinaldo. A un anno esatto dalla tragedia Senigallia ospita – su iniziativa della Regione Marche con il Comune di Senigallia, l’Assemblea Legislativa delle Marche, il COGEU (Comitato Genitori Unitario) e in collaborazione con AMAT, L8 per il futuro.

Da un concertosi torna senza voce non senza vita, una manifestazione per ricordare le vittime e riflettere sulle tante questioni aperte in merito alla sicurezza dei luoghi di divertimento. L’iniziativa vuole essere anche un’occasione di confronto per interrogarsi su come evitare che episodi analoghi si ripetano senza però eliminare il diritto alla libertà, all’incontro, alla gioia, all’espressione artistica e al divertimento.

La giornata ha inizio alle ore 9 in Cattedrale con la Santa Messa in memoria e prosegue al Teatro la Fenice dalle ore 10.30 con l’incontro dal titolo Dovere della responsabilità – diritto al divertimento. Il codice etico nelle Marche e le esperienze in Italia condotto da Giancluca Ales, giornalista Sky, alla presenza di Maurizio Mangialardi Sindaco di Senigallia, Antonio Mastrovincenzo Presidente Assemblea Legislativa delle Marche, Marco Ugo Filisetti Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale Marche, Fabrizio Volpini Presidente Commissione Regionale Sanità, Andrea Nobili Garante regionale per i diritti, Valerio Magrelli a cui è affidata la relazione introduttiva, Maurizio Pasca Presidente Associazione Nazionale discoteche, Luigina Bucci presidente COGEU e Gilberto Santini direttore AMAT che partecipano alla tavola rotonda conclusiva. Il programma del pomeriggio si apre alle 15.30 alla discoteca MamaMia con Noi ci siamo, assemblea aperta agli studenti a cura di ScuolaZoo, collettivo studentesco che opera a livello nazionale.

Alle ore 19.30 L8 per il futuro. Da un concerto si torna senza voce non senza vita si sposta in Piazza Garibaldi con Riprendiamoci la musica, un momento di incontro e musica condotto da Massimo Cirri, storica anima di Caterpillar e del CaterRaduno, che prevede – dopo i saluti affidati a Maurizio Mangialardi, Luca Ceriscioli e Luigina Bucci – la presentazione di Mi batte forte il tuo cuore, cortometraggio in ricordo delle vittime della Lanterna Azzurra di Lorenzo Cicconi Massi, sceneggiatore, regista e fotografo che vive e opera a Senigallia, pluripremiato a livello internazionale. La serata prosegue con la musica di Dedicato a voi, concerto di Corrado Mancini, Filippo Lombardelli e I Monopoli, musicisti di Senigallia provenienti dai licei della città e Letture d’autore a cura di Roberta Biagiarelli. L’appuntamento conclusivo della giornata alle ore 21.15, sempre il Piazza Garibaldi, è con Tredici Pietro, Ernia e Rkomi in concerto.

Tredici Pietro, all’anagrafe Pietro Morandi, è uno dei talenti più freschi e interessanti del panorama musicale hip hop contemporaneo. Rapper Classe ’97 di origine bolognese e figlio d’arte, si avvicina alla musica in tenera età, iniziando a scrivere le prime rime da bambino, poesie che si trasformeranno in rap dai primi anni delle scuole medie.

Di giugno 2018 è Pizza e Fichi, il suo primo singolo, che da subito riscuote una grande visibilità: la controversia del personaggio e le rime taglienti spiccano sin da subito, e si confermano con Piccolo Pietro, Rick e Morty e Passaporto. Influenzato da dr Dre, Jay Z fino a YG e Meek Mill solo per citarne alcuni con l’uscita di Assurdo, la sua prima raccolta di brani inediti, Pietro continua a evolvere il suo stile, cercando di portare un suono originale e diverso dalle proposte della scena attuale.

Nato a Milano, Ernia, fin dall’età di 12 anni frequenta l’ambiente hip hop underground del capoluogo lombardo facendosi conoscere per le sue doti di freestyler e partecipando come membro ai progetti dei collettivi Bonola Fam e Razzza a Parte. Nel 2007 pubblica il suo primo demo di 7 tracce con diverse collaborazioni. A fine 2010 fonda il gruppo troupe d’elite insieme a Ghali e Maite, con questa formazione pubblica tre singoli per il web attirando così l’attenzione di dj Harsh e Guè Pequeno. A novembre 2017 esce il repack Come uccidere un usignolo/67 su etichetta Thaurus/Universal entrando direttamente nella top 5 classifica FIMI dei dischi più venduti e certificato disco d’oro. A settembre 2018 esce invece 68 il suo primo progetto ufficiale su etichetta Island Records (Universal Music Italia) album che lo consacra tra i rapper più apprezzati della scena hip hop contemporanea, entrando direttamente alla numero 1 della classifica FIMI dei dischi più venduti e che lo vede onstage nelle venue più esclusive delle principali città italiane tra prestigiosi club, festival e summer arena.

Mirko Martorana, in arte Rkomi, nasce a Milano. Il suo legame con la Zona 4 è ciò che lo spinge, dopo un inizio musicale che passa da Calvairate Mixtape, a esprimersi musicalmente. Ciò per cui si distacca dagli altri, fin da subito, è la sua capacità di scrittura, che lo porta a farsi notare da artisti come Calcutta e Salmo che da subito palesano il loro appoggio chiamandolo in apertura di loro concerti. Tra chi lo nota c’è anche Marracash che lo chiama a far parte del roster Roccia Music. Lo stesso Marracash sarà il direttore artistico di Io in Terra, il primo disco pubblicato da Universal Music. A luglio 2018 arriva l’EP Ossigeno, accompagnato da un libro che racconta le sensazioni di Mirko nei primi anni di carriera e a marzo 2019 esce Dove gli occhi non arrivano, il suo secondo disco. All’interno dell’album figurano Elisa, Jovanotti, ma anche Ghali, Sfera Ebbasta, Carl Brave e il maestro Dardust, fresco vincitore di Sanremo, proprio con Charlie e Mahmood.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!