SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tombe Ipogee a Senigallia, “due tasti dolenti”

Il Comitato: "non ci sono più nemmeno i loculi da acquistare, ma il Sindaco non si è presentato al nostro incontro"

763 Letture
commenti
BCC Ostra e Morro d\'Alba - Albanostra - Sussidi alla famiglia
Cimitero di Senigallia

Il Comitato Cittadino aveva invitato il Sindaco Mangialardi e il Resp.le Tecnico Ing. Roccato a partecipare all’incontro pubblico di venerdì 8 novembre scorso per parlare “de visu”, vista l’impossibilità di farlo nonostante le reiterate richieste scritte inviate, sulle problematiche che riguardano 1000 concessionari di tombe ipogee pubbliche e private, circa 3-4 mila famiglie.

L’incontro, assai partecipato, si è aperto con l’intervento del legale del Comitato, Avv. Canafoglia, il quale, dopo aver illustrato le difficoltà presenti in tutto il territorio senigalliese che hanno obbligato i cittadini a organizzarsi in Comitato per farsi ascoltare, ha ricordato tutte le iniziative fin’ora attivate: dalla semplice e reiterata richiesta di incontro al Sindaco Mangialardi, senza alcun risultato, fino al ricorso al Presidente della Repubblica per avere ancora una prospettiva legale.

Dallo stesso avvocato e da altri rappresentanti del Comitato sono state avanzate ulteriori iniziative, approvate all’unanimità dai presenti, che facciano prendere coscienza del problema tutti i gruppi politici, sia di maggioranza che di opposizione.

I numerosi cittadini presenti avrebbero gradito certamente una presenza istituzionale che magari avrebbe potuto, se non sgomberare del tutto le nubi e i dubbi causati dalle direttive Comunali, fare forse il punto su alcuni aspetti che stanno scivolando sempre più sul grottesco.

Il primo e il più dolente che abbiano toccato con mano nei giorni del volantinaggio effettuato davanti al cimitero, è stato quello di aver verificato che i cittadini, oltre che non poter più seppellire i loro cari nelle tombe ipogee, non hanno più nemmeno loculi comunali da acquistare, pur al costo 3.000 euro l’uno.

I loculi del Cimitero di Senigallia sono terminati e per tumulare i propri cari, da qualche giorno, si deve accedere a quello di Roncitelli, in un prefabbricato in vetroresina che sembrerebbe non avere nemmeno l’agibilità.

Comitato Tombe IpogeeIl primo cittadino aveva detto, in più occasioni, che avrebbe provveduto a organizzare l’incontro con i tecnici, ma il Comitato, non vedendo arrivare quanto promesso, si è fatto avanti invitandolo e sperando nella presenza.

Il comitato conferma la propria disponibilità al confronto senza alcuna pregiudiziale e senza la ricerca di strumentalizzazioni politiche che sono solo ostacolo a soluzioni condivise e nell’esclusivo interesse dei cittadini e dell’Amministrazione comunale.

Restiamo in attesa di una convocazione nel più breve tempo possibile.

Da

Comitato Tombe Ipogee

Commenti
Ci sono 2 commenti
un povero tra i poveri (di politica) 2019-11-11 16:25:04
"SIAMO ALLE SOLITE"
Neanche dieci hanni fa è successa la stessa cosa eppure lui era già sindaco. Creò notevoli disagi ai parenti dei defunti che ebbero la sfortuna, in quel periodo, di accompagnare i propri cari in quel percorso di dolore ed ebbero anche la sfortuna di avere un esborso di denaro superiore al dovuto per la ricerca di un loculo di ripiego o di fortuna per poi trovare nel nuovo padiglione una sepoltura decorosa.
Per il nuovo padiglione furono acquistati i loculi sulla carta e furono consegnati circa tre anni dopo. Il conteggio degli anni di sepoltura in concessione (allepoca credo 40 anni) inizio' non dalla data di consegna del loculo alla famiglia ma dalla data di acquisto sulla carta quindi gabbati doppiamente.
Non impara neanche dai suoi errori.
I cimiteri come le farmacie comunali sono una fonte di entrata certa per il comune ma lui li vuole vendere e privatizzare.
Quale buon imprenditore, con un minimo di lungimiranza, svenderebbe i beni che sono una fonte di guadagno per l'impresa e non provvederebbe ad ampliare la produzione del prodotto richiesto? Allora perchè arrivare a questo punto e non pensare per tempo alla costruzione di nuovi padiglioni di loculi? Eppure hanno la situazione sotto controllo tutti i giorni attimo per attimo.
Non ha la volontà o le capacità, di fare quello che deve essere fatto, o non gli conviene ora?
Siamo alle solite.
favi umberto 2019-11-12 06:24:37
L'assenza equivale ed un comportamento pessimo! PESSIMO!!!!!!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!