SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Ottica Casagrande Lorella - Ottica a Senigallia

Sassaroli: “che sensazione sfidare squadra della mia città in maglia Vigor Senigallia”

Il centrocampista vigorino, tra i migliori nel derby, è anconetano

631 Letture
commenti
Mattia Sassaroli

Rammarico ce n’è. Ma c’è anche una grande consapevolezza di aver battagliato e messo alle corde per larghi tratti del match l’Anconitana.

Queste motivazioni devono fungere da molla per proseguire al meglio il campionato di Eccellenza. Perché dal derby, ne esce una Vigor Senigallia matura.

Che ha saputo imporsi nel gioco, passare in vantaggio con Denis Pesaresi e accarezzare il successo fino all’ultimo. Quando un fallo parso inesistente ha portato al pareggio dei dorici e spezzato inesorabilmente quella che sembra una vittoria ormai certa.

Ma è come se lo fosse stata. Per il pubblico che ha tripudiato di applausi i suoi beniamini. E per i giocatori che sono usciti dal campo un po’ delusi (solo per l’1-1), ma a testa alta e consapevoli di aver fatto il massimo e anche di più per trovare la prima affermazione al Bianchelli. Da qui però si riparte. Da un punto, frutto di una prestazione positiva e che conferma la forza di questo gruppo di uomini.

Le reazioni del dopo partita. Il tecnico Massimiliano Guiducci: “Meritavamo la vittoria. Abbiamo subito un tiro in porta: quello di Trombetta. Questa è la realtà. C’è amaro in bocca, ma la squadra ha fatto bene. Peccato per il gol nel finale, però avremmo dovuto essere più cinici. In queste categorie i giocatori fanno la differenza e da quello che mi hanno detto i ragazzi la punizione è inesistente”.

E ancora il mister: “Dobbiamo prendere quanto di buono fatto. Ovvero una gara molto importante. Se giochiamo così ci toglieremo belle soddisfazioni. Sapevamo che sarebbe stata una partita maschia. Eppure abbiamo costruito tante occasioni e l’abbiamo condotta. Ma mi ripeto, meritavamo il successo. Il cambio di Pesaresi? Me lo ha chiesto lui, era infortunato”.

Tifosi Vigor SenigalliaPoi parola al centrocampista della Vigor Mattia Sassaroli, indicato dal presidente Franco Federiconi per parlare alla stampa dopo una gara super.

“Oggi era difficile sbagliare l’approccio. Infatti abbiamo avuto un atteggiamento ottimo. Ci dispiace per il gol su calcio piazzato. La punizione è dubbia, ma l’arbitro sta lì apposta e ha fischiato. Noi dobbiamo continuare su questa strada e il successo arriverà anche in casa. Abbiamo fatto una grossa prestazione che alla fine parla di un pareggio, ma la prendiamo come fosse una vittoria”.

Sassaroli che, peraltro, è anconetano doc e contro l’Anconitana quindi ha sfidato i colori di cui è da sempre tifoso: “Una grande sensazione – sottolinea il centrocampista -. Ma oggi sono un giocatore della Vigor e ho dato tutto per la mia squadra”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura