SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tombe ipogee, FdI contro l’amministrazione: “Senigallia, caso unico in italia”

“Il sindaco, accusandoli di inerzia e, soprattutto, di non rispondere con soluzioni serie alle esigenze dei cittadini”

Marche Notizie - Marchenotizie.info
Fratelli d'Italia replica a Mangialardi

Ancora una volta Fratelli d’Italia è costretta a riscontrare l’ennesimo grave disservizio che questa Amministrazione, guidata dal Sindaco Maurizio Mangialardi, dal PD e dall’estrema sinistra riserva ai cittadini: il divieto di tumulare nelle Tombe Ipogee. Un danno gravissimo che si arreca a chi ha un parente, o loro caro, da tumulare.

Ad affermarlo è Fratelli d’Italia, che in proposito interviene con una nota alla stampa per stigmatizzare la condotta incomprensibile della sinistra, che governa Senigallia, ma ancora per poco.

Con una Ordinanza “scioccante” – dicono Massimo Bello, Davide Da Ros e Marcello Liveraniquesta Amministrazione ha vietato le tumulazioni nelle Tombe Ipogee, ma rimangono tanti punti oscuri perché, come sempre, l’Amministrazione non da risposte e non spiega nulla. Addirittura, come se fossimo in piena dittatura (e hanno poi loro il coraggio di dare del “fascista” ad altri), il Sindaco, arrogante e spocchioso come sempre, si è rifiutato di parlare al ‘Comitato Tombe Ipogee’ vista la presenza dell’Avvocato Corrado Canafoglia, legale appunto del Comitato.

Questa situazione, che è diventata davvero paradossale, avviene soltanto a Senigallia – continua il Consigliere Massimo Bello, dirigente provinciale e regionale FdI – e non nel resto di Italia! Tra l’altro, da ieri, al Cimitero delle Grazie sono finiti i loculi, quindi due sono le soluzioni attuali: o si opta per la cremazione oppure per la tumulazione sotto terra, qualora si volesse rimanere a Senigallia. Non va meglio a Roncitelli ove, ci dicono, che sono rimasti meno di 30 loculi. Quindi, nel giro di pochissimo tempo, finiscono anche quelli. E subito dopo è il caos!

Più volte è stata interpellata l’Amministrazione – gli fa eco Marcello Liverani, dirigente nazionale FdI – con la richiesta di qualche spiegazione e l’illustrazione di possibili ed eventuali soluzioni, ma, come sempre, nessuno risponde dal “Palazzo”. Di tutto questo caos e disservizio, arrecato ai cittadini, una cosa è certa: all’Amministrazione non importa proprio nulla.”

Fratelli d’Italia non può che essere vicino – conclude il Consigliere e Coordinatore comunale del partito di Giorgia Meloni – al Comitato Tombe Ipogee, all’Avvocato Corrado Canafoglia, che è da sempre in prima linea per combattere le varie problematiche, che insorgono a causa di una Amministrazione, a dir poco, disastrosa, disattenta ed arrogante. Al prossimo Consiglio comunale, presenterò un’interrogazione per cercare di capire a che punto è la situazione e come se ne possa uscire. Una cosa è certa, l’Amministrazione non può e non deve fare finta di nulla, deve dare risposte e trovare la soluzione ad un problema serio e delicato perché chi governa ha il dovere di rispondere e dare risposte. E’ per questo che siedono su quelle poltrone, non per tagliare nastrini e fare selfie a ripetizione.

Massimo Bello – Consigliere comunale e Dirigente provinciale e regionale FdI
Davide Da Ros – Consigliere comunale e Coordinatore FdI Senigallia
Marcello Liverani – Membro Assemblea Nazionale FdI

Commenti
Solo un commento
favi umberto 2019-11-01 08:16:21
Finalmente si muovono anche da detra. La soluzione è una sola: ritiro dell'ordinanza o sostituzione della ditta appaltarice con un nuovo bando! Non è possibile che i geni di senigallia si distinguano sempre dal resto d'Italia
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!