SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Parcheggio Camposanto Vecchio di Senigallia, la Diocesi respinge le critiche e precisa

Prezzi (già ribassati) "concordati tra Comune e ditta, non con la Curia. E l'area di via Cellini non è nostra"

2.471 Letture
commenti
La Senigalliese - Pratiche auto, passaggi, immatricolazioni, bolli - Senigallia

La Diocesi si difende dalle critiche, giunte numerose da più parti, dopo la decisione di rendere il parcheggio auto del Camposanto Vecchio a pagamento.
Lo fa con un articolo pubblicato sulla Voce Misena, nella quale spiega i motivi della decisione:


“Il parcheggio dell’ospedale di via Camposanto Vecchio nasce tanti anni fa quando l’Azienda Ospedaliera chiese in affitto all’ente “Seminario” il terreno per realizzare un’area destinata alla sosta, gestendola autonomamente fino a maggio 2016 – sottolinea – Dopo quell’anno l’ospedale non ha rinnovato il contratto, ma il Seminario ha messo a disposizione gratuitamente il parcheggio. Una situazione irrisolta a cui andava data una risposta”.

Il Seminario ha quindi individuato una ditta specializzata, la SenaParkTeck srl, alla quale ha affittato dall’ 1/12/2017 l’area del vecchio parcheggio (650€ al mese, quindi 31€ al giorno) che sarà “messo in sicurezza con la realizzazione della segnaletica, l’adeguamento dell’illuminazione, l’istallazione di telecamere e di quanto altro è necessario”.

“Ma la cura e la sistemazione degli spazi hanno un costo notevole e l’unico che può farlo è la ditta Senapark, anticipando la spesa che poi recupera negli anni con gli incassi derivanti dalle soste”, evidenzia la Diocesi che però tiene a precisare che “i prezzi sono stati concordati tra la ditta e il Comune di Senigallia, non con la Curia”.

Le tariffe, rispetto a quelle comunicate nei giorni scorsi (vedi qui) sono intanto già state ribassate: sempre gratis i primi 30 minuti, poi si scende a 70 centesimi all’ora nei feriali e a 50 per i festivi: il parcheggio sarà inoltre gratuito dalle ore 21 alle 7 e per disabili e donatori di sangue.

Non sono però ancora previste agevolazioni per i dipendenti dell’azienda ospedaliera.

La Diocesi precisa poi su un altro aspetto, specificando che il parcheggio in via di realizzazione (da parte della stessa SenaPark Teck) in via Cellini “non è più di proprietà del Seminario. Poiché il piano regolatore prevedeva dei posti auto in quella zona, il terreno è stato venduto affinché ci fosse costruito un parcheggio, con il quale la vecchia proprietà non ha più nulla a che fare”.

“Il ricavato della vendita – conclude la Diocesi – è stato impiegato per la ristrutturazione della parte dell’edificio del Seminario dove è in affitto la scuola Mercantini per la copertura e l’adeguamento alle normative di sicurezza”.

Commenti
Ci sono 5 commenti
giulio
giulio 2019-10-31 10:47:58
L'affare del secolo l'ha fatto la ditta Senapark che alla ridicola somma di 650 euro mensili si è presa il parcheggio. Ma si prenderà anche gli incassi da esso derivanti? Solo per aver piazzato 2/3 telecamere e fatto le strisce per terra?
fra77 2019-10-31 11:38:24
Tutti quelli che si erano scatenati contro la curia senza sapere nemmeno di cosa parlavano ora dove sono? Soliti leoni da tastiera senza arte né parte.
Mario Rossi 2019-11-01 20:04:49
Beh FRA 77, penso che qualcosa si è ottenuto, visto che è diminuito il prezzo, i festivi ancor di più, e la notte è gratis !!!!
Mario Rossi 2019-11-01 20:06:52
E comunque rimane sempre una grandissima vergogna che anche la chiesa spreme sempre i più deboli !!!!!
mimmo990
mimmo990 2019-11-04 10:57:50
€650 al mese è l'affitto di un appartamento.
che senso degli affari....
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!