SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

M5S Senigallia torna sulla questione dell’impianto di rifiuti a Cesano

"Il 5 novembre prossimo, saremo al fianco del Comitato "Facciamo Eco" in 3° Commissione"

Car Multiservice Senigallia - Gomme prezzi shock
Stefania Martinangeli ed Elisabetta Palma

Il 25 ottobre scorso, c’eravamo anche noi, portavoce comunali del MoVimento 5 Stelle di Senigallia, all’incontro organizzato dal Comitato cittadino “Facciamo Eco” per fare il punto della situazione sull’oggetto dell’ultima battaglia vinta dai cittadini della frazione di Cesano, in merito all’impianto di gestione di rifiuti urbani e speciali non pericolosi, che l’Amministrazione, per l’ennesima volta, ha cercato di far passare “alla chetichella” sulla testa dei Senigalliesi.

Come gruppo consiliareM5S di Senigallia avevamo già depositato, il 1° settembre 2019, la richiesta di convocazione urgente delle commissioni 2° e 3° in sede congiunta per poter approfondire la questione, conosciuta dal Sindaco Mangialardi fin dall’inizio del suo iter autorizzativo nel 2018, di cui, invece, né la cittadinanza né i consiglieri comunali erano stati messi al corrente.

La convocazione urgente era stata richiesta per audire, nel merito, il sindaco e gli assessori competenti nei settori lavori pubblici, frazioni, ambiente e i dirigenti dei rispettivi settori, come anche il dirigente della Provincia ed il legale rappresentante della Eco Demolizioni srl , e richiedere eventualmente la convocazione della Conferenza Dei Servizi.

Eravamo presenti anche all’incontro del 4 settembre a Cesano in cui il Sindaco aveva annunciato il suo dietro front.

Il Comitato ha comunque protocollato, in Comune, la mozione promossa dai cittadini, che chiedeva all’Amministrazione Comunale di emettere parere negativo al progetto dell’impianto presentato dalla Eco Demolizioni srl, di non procedere ad alcuna modifica del PRG, di informare immediatamente i consiglieri comunali e la cittadinanza nell’eventualità di presentazione di simili progetti in futuro, e di opporsi all’insediamento di impianti di rifiuti urbani e speciali pericolosi e non pericolosi provenienti da fuori città.

Mozione che, purtroppo, il 26 settembre scorso, è stata respinta in consiglio comunale dal voto di tutte le forze politiche di maggioranza ed opposizione, con le uniche eccezioni di M5S e FdI.

Nella medesima seduta consiliare, con il medesimo schieramento di voto, la maggioranza ha inviato in commissione la mozione congiunta di Unione Civica, FI e Senigallia Bene Comune che – di fatto – apre la strada all’individuazione, da parte di Sindaco e Giunta, di un altro sito “idoneo” alle esigenze di tutti i Comuni dell’Unione delle Terre della Marca Senone.

Anche su questo invio in commissione abbiamo dato il nostro voto convintamente contrario. Il 5 novembre prossimo, saremo al fianco del Comitato “Facciamo Eco” in 3° Commissione, per non avallare la mozione in discussione e per contrastare lo spostamento in altri siti cittadini del sovradimensionato impianto di gestione rifiuti di cui si discute.

Da Stefania Martinangeli ed Elisabetta Palma-M5S Senigallia

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!