SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Frantoio Lugliaroli - Senigallia - Prodotti tipici e per la cosmesi

Senigallia: a breve l’escavo del Porto Canale -FOTO

Netti: "E' una pratica urgente da chiudere in fretta: andremo a rimuovere 30mila metri cubi di sedimenti dal canale"

1.123 Letture
commenti
Porto Canale

Non solo il Nuovo Ponte a 2 Giugno a campata unica: tra gli interventi che la Regione metterà a breve in atto per la sicurezza del fiume Misa c’è l’escavo del Porto Canale.

A confermarlo una volta di più è stato l’avvocato Claudio Netti, presidente del Consorzio di bonifica, il braccio operativo della Regione durante l’intervento alla II Commissione Consiliare svoltasi nel pomeriggio del 21 ottobre.

In questi giorni (Ndr: le foto sono state scattate il 14 ottobre) l’isolotto formato da detriti ha di fatto creato un tappo naturale che quasi impedisce il passaggio dell’acqua: una criticità che non è passata inosservata ai tanti senigalliesi che, auspicano un intervento celere: questo ottobre 2019, anomalo dal punto di vista meteorologico, ha fatto si che non ci fossero criticità dovute a piene o importanti precipitazioni ma con l’arrivo della brutta stagione, ben presto la situazione potrebbe mutare.

E’ una pratica urgente da chiudere in fretta – ha riferito l’avvocato Netti – Con l’escavo andremo a rimuovere 30mila metri cubi di sedimenti dal canale. Siamo già in appalto e i lavori partiranno in inverno. Insieme al nuovo ponte ci sarà una capacità di 428 metri cubi di acqua al secondo”. Lavori già finanziati che renderanno più sicuro il fiume nel tratto cittadino.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!