SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ribadito lo storico legame tra Senigallia e Dalmazia

Si è concluso il raduno nazionale del dalmati, per la 14° volta svoltosi in città

German Plast - Progettazione costruzione stampi plastica - Camerano (AN)
Rosita Missoni

Si è concluso domenica 13 ottobre, all’auditorium San Rocco di Senigallia, il raduno nazionale dei dalmati.


Ribadito nella due giorni iniziata sabato 12, il legame esistente tra la Dalmazia e Senigallia, nonché tra la manifestazione e la città: l’incontro si è svolto a Senigallia infatti per la quattordicesima volta su 66 edizioni.

Stefano ZecchiRicordati anche i rapporti secolari tra la parte italiana dell’Adriatico e quella della ex Jugoslavia e del mare come “elemento di dialogo e speranza”: a Senigallia il quartiere Porto ha un’intera toponomastica dedicata a città dell’est europeo, comprese le città dalmate di Zara (facente parte del territorio della Croazia) e Cattaro (Montenegro). Al lungomare c’è invece via Dalmazia.

Tra i presenti anche Rosita Missoni, vedova di Ottavio, ex campione di atletica leggera e celebre stilista nato a Ragusa di Dalmazia e scomparso nel 2013 e il filosofo Stefano Zecchi.

Domenica 13 è stata posta una corona nel monumento ai caduti di piazza Garibaldi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!