SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
BMW Service Cappello Antonio - Officina approvata BMW a Senigallia

Teatro in lutto: è morto Manuel Frattini, il divo italiano del musical

Il 54enne, colonna della Compagnia della Rancia, era salito più volte sul palco del Teatro di Senigallia

2.477 Letture
commenti
Lutto

Teatro in lutto per la morte  improvvisamente di  Manuel Frattini, il divo italiano del musical. Ad essere fatale al 54ennne un malore che gli ha provocato un arresto cardiaco irreversibile; la tragedia nella serata del 12 ottobre. L’artista, che nel maggio scorso aveva compiuto 54 anni, si trovava a Milano per fare quello che più amava nella vita: il musical.

Fratini, per anni colonna della Compagnia della Rancia, aveva portato sul palco del Teatro La Fenice numerosi successi tra cui “Pinocchio Il Grande Musical” prodotto dalla Compagnia della Rancia, con la regia di Saverio Marconi e le musiche dei Pooh.

Lo spettacolo, definito non a caso “La più grande produzione italiana di sempre” vedeva Frattini calarsi nei panni del celebra burattino (Al link trovate l’intervista rilasciata a SenigalliaNotizie prima della performance).

Nel corso della sua carriera Manuel Frattini ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, tra cui: il Premio Bob Fosse, il Premio Danza&Danza come Miglior interprete italiano della stagione 1996/1997 per Cantando sotto la Pioggia; il Primo Premio Nazionale Sandro Massimini (Festival Internazionale dell’Operetta di Trieste 1997).

Nel 2004 riceve il premio Musical Award come migliore protagonista del della stagione; nel 2011 gli viene consegnato il Premio alla Carriera, nel corso della rassegna “Musical Day” e nel 2013 riceve lo stesso premio dalla rassegna “Tip Tap Show”. Nel 2016 vince il prestigioso Premio Flaiano per la sezione Musical. Accanto alla sua attività di performer, Manuel Frattini si è dedicato all’insegnamento, tenendo corsi di perfezionamento e stage nelle più prestigiose Accademie italiane.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!