SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, nel fine settimana del 12 e 13 ottobre torna “Io non rischio”

La campagna per promuovere le buone pratiche di protezione civile

Caparol Marche Color 2 - La soluzione per eliminare la muffa - Mondolfo
Un palloncino della campagna di comunicazione nazionale sui rischi naturali "Io non rischio" promossa dalla Protezione Civile

Il 12 e 13 ottobre torna nelle piazze italiane la campagna “Io non rischio”: l’obiettivo è promuovere le buone pratiche di protezione civile e sensibilizzare in maniera capillare i cittadini sui rischi del territorio e i comportamenti da tenere in caso di eventi calamitosi.

Promossa e realizzata dal Dipartimento della Protezione Civile, dall’Anpas, dall’Ingv, dalla ReLuis e dalla Fondazione Cima, l’iniziativa si terrà in occasione dell’apertura della “Settimana della Protezione civile”: sette giorni di eventi e iniziative a livello nazionale e locale in cui i cittadini italiani potranno entrare a contatto con le donne e gli uomini del Servizio nazionale della protezione civile.

A Senigallia l’appuntamento è per sabato e domenica in piazza del Duca, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 14,30 alle ore 19. Durante le due giornate i volontari della Protezione civile spiegheranno i giusti comportamenti da tenere in situazioni di pericolo o criticità. Inoltre sarà possibile prendere visione del nuovo Piano di Emergenza comunale, che sarà illustrato dalle associazioni di volontariato di Protezione Civile appartenenti a Comitato comunale: Gruppo Comunale, Falchi della Rovere, Cri Senigallia, Salvamento Senigallia, Cngei, Anc e Caritas.

Un week end – spiega il sindaco Maurizio Mangialardi – per divulgare e far conoscere alla popolazione gli strumenti a disposizione e le buone pratiche da seguire in situazioni di emergenza e non solo. Infatti, maggiore è la consapevolezza dei cittadini più efficaci saranno le azioni messe in campo dalla Protezione civile, e ciò significa meno rischi per tutti. Nei gazebo sarà possibile richiedere informazioni sulle zone a rischio alluvione e i residenti potranno ritirare il materiale relativo alla propria area sicura. Chi vorrà, poi, potrà registrarsi al nuovo servizio di messaggistica comunale. Da parte mia un sentito e sincero ringraziamento va ai tanti volontari che con la loro consueta passione e il loro solito impegno hanno lavorato alla realizzazione di questo evento che definirei non solo importante, ma indispensabile per la sicurezza della nostra comunità”.

Inoltre, sabato pomeriggio ci saranno attività integrative di divulgazione dei giusti comportamenti rivolte ai più piccoli, promosse dai giovani scout del Cngei, mentre domenica gli studenti delle classi quinte dei licei “Medi” e “Perticari”, istituti accreditati presso il Dipartimento regionale di Protezione Civile, potranno partecipare alle attività organizzate in piazza che consentirà loro di maturare alcuni crediti formativi. Sempre domenica, particolare attenzione sarà dedicata ai bambini con giochi e video presentati dai volontari di Protezione Civile. Infine sarà presente l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Ancona che illustrerà le attività svolte nell’analisi del danno nell’ultimo terremoto del 2016.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!