SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Divina Commedia” di No Gravity Dance Theatre al Teatro La Fenice

Appuntamento per venerdì 11 ottobre

Al Vicoletto da Michele - Ristorante e pizzeria a Senigallia
No Gravity Dance Theatre,

“Divina Commedia” di No Gravity Dance Theatre, venerdì 11 ottobre (ore 21.00) apre i cartelloni in abbonamento del Teatro la Fenice di Senigallia e sabato 12 e domenica 13 del Ventidio Basso di Ascoli Piceno (feriale ore 20.30, domenica ore 17.30) nella stagioni realizzate dai rispettivi Comuni con l’AMAT e il sostegno di MiBAC e Regione Marche.

Divina Commedia” creazione di Emiliano Pellisari con le coreografie firmate con Mariana Porcedd è uno spettacolo mozzafiato in cui i danzatori sfidano le leggi gravitazionali in cui tutto appare come in sogno e il cui stile riprende la grande tradizione italiana barocca del “Teatro delle Meraviglie”: danza, musica e canto vivono insieme creando una sola grande e potente immagine. Nell’aria si gioca la sfida di No Gravity Dance Theatre: la soppressione di uno dei limiti più implacabili stabiliti alla nostra natura, la gravità. Che qui sembra non esistere più.

Le donne e gli uomini che Dante racconta non sono corpi ma intelligenze, visioni, anime. Le anime non pesano e dall’Inferno verso il Paradiso il viaggio si smaterializza sempre più: i riferimenti, mai realistici, eppure all’inizio riconducibili agli episodi della Commedia, diventano via via meno evidenti, mentre sempre più a fuoco emerge il cuore visivo, fantasmagorico dell’opera.

Divina Commedia, dall’Inferno al Paradiso” è uno spettacolo che riunisce in sé sette anni di lavoro di ricerca e tre singoli spettacoli – Inferno, Cantica, Paradiso – ora insieme in un continuum organico. L’Inferno, nei suoi racconti di dolore ed espiazione, è indagato con un linguaggio puramente corporeo e lo spazio di azione dei dannati è oscuro, costruito architettonicamente dal corpo scultureo dei danzatori. Il mondo del Purgatorio ha invece una forte connotazione mistica e per la naturalezza della rappresentazione.

Questa volta gli oggetti di scena e i costumi ci parlano dei personaggi, delle loro individualità, del loro ruolo. Ed è in Paradiso che Pellisari con la solida immaginazione di Mariana Porceddu incarna il complesso universo filosofico e teleologico di Dante nella meravigliosa concretezza visiva dell’arte contemporanea: Kandisnki, Magritte, Dalì, Mondrian.

In scena i danzatori Mariana Porceddu, Antonella Perrazzo, Eva Campanaro, Camilla Gesualdi, Francesco Saverio Cifaldi, Antonino Casile. Le musiche di scena sono di Johann Sebastian Bach, Gioachino Rossini, Jean Sibelius, Igor Stravinskij, Meredith Monk, Steve Reich – rielaborazione/mix Emiliano Pellisari Studio. Le voci recitanti sono di Gianni Bonagura, Laura Amadei, Carla Ortenzi e Marion Chiris. Regia, ideazione scene, disegno luci Emiliano Pellisari.

Biglietti e informazioni: A Senigallia Teatro La Fenice (via Cesare Battisti 9 tel. 071/7930842 e 335/1776042, aperta nei giorni di spettacolo dalle 17 e domenica dalle 16); ad Ascoli Piceno Teatro Ventidio Basso (via del Trivio, biglietteria in Piazza del Popolo tel. o736/244970). AMAT, tel. 071/2072439, www.amatmarche.net. Call center dello spettacolo delle Marche 071/2133600.Prevendite anche nei ticket-store AMAT/VivaTicket e su vivaticket.it.

Inizio spettacoli ore 21.00 a Senigalli; ad Ascoli sabato alle 20,30 e domenica alle 17.30.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!