SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tombe Ipogee nei cimiteri di Senigallia, la situazione potrebbe sbloccarsi

Il Comune dal 14 ottobre pronto ad accogliere i cittadini per valutare soluzioni alternative

L'ingresso del Cimitero delle Grazie a Senigallia (parte bassa)

L’Amministrazione comunale è al lavoro per risolvere il problema sorto intorno alla questione delle tombe ipogee nel cimitero maggiore “Le Grazie” e nei due cimiteri frazionali di Montignano e Roncitelli.

In tali tombe, infatti, dallo scorso 1° aprile, per motivi di sicurezza è vietata la tumulazione.

La situazione però potrebbe presto sbloccarsi. A partire da lunedì 14 ottobre, infatti, gli uffici comunali dello Sportello Unico dell’Edilizia saranno a disposizione per fornire informazioni a tecnici, proprietari, concessionari di tombe ipogee e per valutare le possibili soluzioni da adottare sulla base delle nuove linee guida elaborate dall’Area Tecnica del Comune diretta dall’ingegner Gianni Roccato.

“Nei mesi scorsi – afferma il sindaco Maurizio Mangilardi – abbiamo dovuto emettere un’ordinanza per sospendere la tumulazione all’interno delle tombe ipogee presenti nei nostri tre cimiteri, poiché in nessuno di essi erano presenti i requisiti strutturali necessari previsti dalla normativa vigente per garantire la sicurezza degli operatori chiamati a svolgere le mansioni in ambienti confinati.

Contemporaneamente, però, non siamo rimasti con le mani in mano, e anzi abbiamo avviato, di concerto con la ditta appaltatrice, un monitoraggio su scala nazionale per capire come il tema fosse stato affrontato in altre parti d’Italia per arrivare all’elaborazione di nuove linee guida.

Ora, sulla base di questa attività, i nostri uffici saranno a disposizione dei cittadini interessati per capire come risolvere il problema con soluzioni che tengano insieme l’imprescindibile tutela della salute dei lavoratori e le esigenze delle famiglie proprietarie e concessionarie di tombe ipogee”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!