SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Operazione “Vishudda”, marito e moglie in manette per sfruttamento della prostituzione

La coppia gestiva nove "centri per massaggi" situati ad Ancona, San Benedetto e in altre regioni italiane

Optovolante - Ottica a Senigallia - Centro ottico e optometrico
Controlli della Polizia sul lungomare

Due coniugi originari della Puglia sono stati tratti in arresto dalla Polizia di Stato di Ancona a conclusione di un’indagine tesa a contrastare il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione.

Marito e moglie, infatti, avevano dato vita in diverse località italiane ad attività nelle quali giovani donne di età compresa tra i 20 e i 30 anni vendevano il loro corpo dietro l’apparenza di centri per massaggi.

Continua a leggere e commenta su Anconanotizie.it
Redazione Senigallia Notizie
Pubblicato Mercoledì 2 ottobre, 2019 
alle ore 1:01
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!