SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
MC Coperture - Bonifica amianto, impermeabilizzazioni - Senigallia, Montecchio

Protezione Civile, c’è il nuovo sito a Senigallia

Aumenta l'informazione per ogni emergenza

Presentazione sito Protezione Civile

Senigallia si conferma modello d’avanguardia nella messa a punto di buone pratiche per quanto concerne le politiche di sicurezza e protezione civile.

Ad aumentare l’efficienza della macchina comunale arriva ora il nuovo portale della Protezione civile, attraverso il quale l’Amministrazione intende offrire ai cittadini uno strumento semplice, rapido ed efficace per conoscere i contenuti del Piano di emergenza locale e gestire al meglio la comunicazione nelle situazione di criticità individuate dal medesimo Piano.

Sul sito infatti, già online è raggiungibile al link www.protezionecivilesenigallia.it, i cittadini potranno accedere a tutte le informazioni riguardanti le sei aree di rischio individuate dal Piano di emergenza locale: Ambientale-Industriale, Idraulico-Idrogeologico, Incendio, Manifestazioni Pubbliche, Neve, Sismico-Maremoto. All’interno di ogni area gli utenti troveranno la spiegazione del tipo di rischio, le criticità legate al territorio, i soggetti responsabili delle azioni previste dal Piano con i loro riferimenti e alcune raccomandazioni sui comportamenti da tenere.

Tra i principali contenuti presenti nel nuovo portale va segnalata la sezione dedicata alla spiegazione delle procedure di allertamento per il rischio meteo idrogeologico e idraulico della Regione Marche, in vigore dal 2017, che consente a tutti di apprendere le attività degli operatori della Protezione civile in fase operativa e i meccanismi di divulgazione delle informazioni ai cittadini secondo i vari tipi di allerta (gialla, rossa, arancione).

In particolare tramite il portale saranno diffusi i documenti di allertamento di criticità ordinaria e, a partire dal raggiungimento della criticità moderata, le comunicazioni riguardanti la gestione dei fenomeni in corso, le quali saranno trasmesse anche agli organi di stampa e pubblicate sui profili social network dell’ente. È prevista inoltre al possibilità per i cittadini, imprese, enti e associazioni di registrarsi al portale per ricevere, in caso di emergenza, le comunicazioni via email o via sms diramate dall’Amministrazione.

“Abbiamo lanciato questo nuovo portale – spiega il sindaco Maurizio Mangialardi – perché crediamo che l’informazione della popolazione residente nelle aree a rischio contenuta nei modelli operativi previsti per l’attuazione del Piano nella parte relativa all’allertamento, sia un elemento di importanza fondamentale non soltanto per la costruzione di un efficace sistema di protezione civile, ma anche e soprattutto per il successo delle operazioni finalizzate al soccorso delle popolazioni colpite da eventi calamitosi. Maggiore è infatti la conoscenza delle situazioni di rischio esistenti nel territorio in cui vive, maggiori sono le possibilità di attivazione di comportamenti che conducano a una efficace autodifesa, obiettivo fondamentale di ogni sistema di protezione civile e condizione indispensabile per agevolare qualsiasi operazione di soccorso, sia nell’ambito comunale che provinciale”.

“Inoltre – aggiunge il vicesindaco Maurizio Memè – una corretta informazione porta anche ad attenuare una delle principali vulnerabilità che condizionano l’efficacia degli interventi di protezione civile nella gestione delle emergenze, quella dovuta al comportamento errato che può assumere una popolazione o parte della stessa se poco informata o del tutto disinformata”.

Il nuovo portale sarà al centro di una serie di presentazioni pubbliche, che prenderanno il via il 12 e 13 ottobre in occasione della manifestazione “Io non rischio – piazza”, promossa dal dipartimento nazionale della Protezione civile.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!