SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Quattro derby per la XVI edizione a Senigallia del Mare nel Canestro

Il torneo di basket, anche Memorial Fulvio Ciarloni e da quest'anno Trofeo Avis, si gioca nel fine settimana

484 Letture
commenti
Senigallia.org
Il Mare nel Canestro 2019

Quattro squadre marchigiane, tre delle quali della provincia anconetana con subito il derby nella prima giornata tra Aurora Jesi e Luciana Mosconi Ancona.

Promette scintille il tradizionale torneo Il Mare nel Canestro, ultimo appuntamento del prestagione prima dell’avvio della serie B: sabato 21 al PalaPanzini di Senigallia si sfideranno alle ore 18 i padroni di casa della Goldengas e il Porto Sant’Elpidio, alle 20.15 Aurora Jesi e Luciana Mosconi Ancona.

Domenica 22 le finali: per il terzo posto tra le perdenti del giorno prima alle 17.30, alle 19.45 tra le vincenti quella per il primo.

È la sedicesima edizione del torneo, che per la quarta volta è pure Memorial Fulvio Ciarloni e da quest’anno anche Trofeo Avis: proprio nella sede senigalliese dell’Avis il 18 settembre il quadrangolare è stato presentato alla presenza della dirigenza delle tre anconetane (Claudio Moroni per Senigallia, Altero Lardinelli e Michele Maggioli per Jesi, Alessandro Ricci per Ancona).

“Un piacere tornare al Mare nel Canestro, che ho disputato per ben cinque volte da giocatore – ha sottolineato Maggioli – Da anni è un appuntamento importante a pochi giorni dall’inizio della serie B, che quest’anno sarà durissima. Non vedo squadre deboli nel girone C nemmeno tra le marchigiane, tra cui il Fabriano mi pare un gradino sopra le altre”.

Il Mare nel CanestroFabriano che quest’anno non farà parte del torneo, che lo scorso anno perse in finale contro la Goldengas Senigallia, che, dunque, oltre ad essere organizzatrice, è anche campione in carica.

Senigallia aveva vinto pure nel 2017, mentre l’edizione d’esordio, nell’ormai lontano 1999, fu vinta dalla Scavolini Pesaro.

Da allora Il Mare nel Canestro non si è disputato soltanto nel 2007 e tra il 2009 e il 2011, mentre da ormai undici anni vede partecipare non più compagini di serie A1, come nelle prime edizioni, ma formazioni di B.

Per la Goldengas, ancora senza vittorie nel precampionato, l’occasione di centrare il primo successo e avvicinarsi con fiducia al debutto ufficiale della settimana successiva a Rimini: la società di via Capanna – come sottolineato dal vice-presidente Avis Tommaso Conz – ha inoltre stretto un accordo con l’associazione senigalliese che permetterà a tutti i donatori di sangue di avere un biglietto gratuito per accedere a una partita di campionato.

Una collaborazione “il cui intento finale è – attraverso lo sport e la pallacanestro, trovare nuovi donatori di sangue”.

Per Ancona infine, l’opportunità di iscrivere per la prima volta il suo nome dell’albo d’oro.

I biglietti per l’accesso giornaliero (2 partite) al torneo, costano 10 euro intero e 5 ridotto, l’abbonamento alla due giorni (4 partite) 15 euro: ingresso gratuito per gli abbonati 2019-2020 della Goldengas.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!