SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

L’augurio di buon anno scolastico da parte del nuovo dirigente del Panzini di Senigallia

Alessandro Impoco ha da poco preso in mano le redini del prestigioso istituto

Porta Braschi - Cucina e Pizza con forno a legna - Senigallia - Tavoli all\'aperto, servizio asporto
Istituto d'Istruzione Superiore A.Panzini di Senigallia

Messaggio di augurio del DS per l’anno scolastico 2019-2020

Agli Alunni
Ai Genitori
Ai Docenti
Al D.S.G.A.
Al Personale A.T.A.
Al Consiglio d’Istituto
Alle realtà istituzionali, culturali e sociali del territorio
Alla RSU e organizzazioni sindacali

Da pochi giorni, ma con grande entusiasmo, ho assunto l’incarico di coordinare questo vostro ed ora nostro glorioso Istituto, e dunque, sia personalmente che nella qualità di Dirigente Scolastico, desidero far giungere ad ognuno di voi il mio augurio sincero che l’anno scolastico che va a iniziare sia proficuo e ricco di soddisfazioni.

Voglio innanzitutto porgere il benvenuto a tutti gli studenti e rivolgere un saluto riconoscente ai genitori che hanno deciso di affidare alla nostra scuola la formazione dei propri figli, e ciò, nella consapevolezza che il supporto delle famiglie è indispensabile affinché la scuola diventi il luogo in cui sono custoditi i valori di provenienza, vengono valorizzati quelli della partecipazione, e dove gli uni e gli altri, diventano parte integrante di noi stessi, del nostro quotidiano, del nostro stare in società.

Ed è proprio per questo che chiedo ad ognuno di voi : aiutiamoci reciprocamente a creare un ambiente di lavoro empatico, che favorisca il raggiungimento dei migliori risultati per gli alunni e che contribuisca a confermare, e perché no ad accrescere, il prestigio internazionale del nostro istituto scolastico.

Permettetemi però un augurio particolare e ancora più affettuoso ai ragazzi delle classi prime ed ai loro genitori: possano varcare ogni giorno la soglia della loro scuola con l’entusiasmo e la curiosità del “come fosse sempre la prima volta”.

A voi docenti è difficile chiedere più di quello che già fate per la nostra scuola, ma posso ugualmente pregarvi di aiutarmi ad affrontare, in armonia e con forte senso di appartenenza, le sempre nuove sfide che ci coinvolgono tutti nel formare in competenze, abilità e civiltà i nostri ragazzi. A tutti voi, assicuro il mio impegno ed il mio sostegno affinché continuiate con passione e professionalità a svolgere l’importantissimo e delicato compito della formazione della persona.

Un riconoscimento doveroso va al prezioso e a volte oscuro lavoro del personale ausiliario, tecnico e amministrativo, dal D.S.G.A. agli A.T.A ed a tutti gli altri collaboratori; sappiano che sono e sarò sempre consapevole che nulla potrebbe realizzarsi senza la loro paziente e costruttiva opera partecipativa, e di ciò, in questi primi pochi giorni di lavoro, ne ho già avuto positivo riscontro.

Per ultimi ma non ultimi, saluto e ringrazio i rappresentanti sindacali e gli Amministratori locali nei quali, fin da subito, ho trovato e spero di continuare a trovare, quella disponibilità e quella collaborazione, che possano consentire a questi rapporti iniziali di essere preludio alla creazione di una comunione di intenti, sempre tesi a garantire ai nostri studenti le migliori condizioni per la loro crescita scolastica, umana, civile.

Infine, il mio auspicio è che questo nostro Istituto, così ricco di tradizione e di storia per aver formato tante generazioni del territorio, continui ad impegnarsi con sempre rinnovato entusiasmo, da una parte valorizzando tutte le esperienze pregresse, dall’altra, favorendo l’innovazione e lo sviluppo delle abilità indispensabili in una società come la nostra così complessa e sempre in evoluzione.

Nel concludere questo mio breve saluto, mi è gradito ricordare a tutti noi che il compito primario della scuola è quello di educare la persona, e se è vero che ognuno di noi è un originale, è nostro specifico dovere tirar fuori da ogni ragazzo il suo talento nascosto che spesso è di gran lunga superiore a quello che ci appare.

I modi per far ciò sono molteplici ed ognuno di noi è in grado di operare bene seguendo la propria sensibilità e la propria cultura ma, se lo desiderate, ai vostri potete aggiungere quelli che io reputo i cardini di una educazione autentica: Rispetto, Responsabilità, Prospettiva e Amore.
Con un sincero abbraccio auguro a tutti un buon anno scolastico!

Senigallia li, 16 settembre 2019

Il Dirigente Scolastico Dott. Alessandro Impoco

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!