SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Corinaldo, Trecastelli e Senigallia festeggiano Clara Wieck Schumann

Venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 settembre 2019 tre proposte diverse ideate dalla Scuola di Musica ‘B. Padovano’

BCC Ostra e Morro d\'Alba - Fondo Pensione Aureo
Buon compleanno, Clara!

Tre comuni, per tre appuntamenti musicali all’insegna di Clara Wieck Schumann, con tre repertori e sottolineature particolari. I duecento anni dalla nascita della musicista tedesca meritano un’attenzione speciale.

La Wieck ebbe un’importante influenza nel panorama musicale: fu eccellente compositrice, tra i primi pianisti a eseguire i concerti a memoria senza utilizzare gli spartiti, a proporre interpretazioni e variazioni sul tema di altri compositori e a inserire quasi sempre nei programmi almeno un brano da lei composto. Ebbe poi il merito di promuovere le composizioni del marito Robert, che deve buona parte della propria fama proprio al lavoro di promozione di Clara condotto dopo la sua morte.

* Venerdì 13 settembre, a Corinaldo, alle ore 21.00 la chiesa parrocchiale ospiterà ‘Solo Clara’. Giuditta Longo, violino, Andrea Agostinelli al violoncello ed Ilenia Stella, pianoforte, daranno vita ad un programma articolato, capace di far toccare con mano tutta l’intensità delle composizioni della Wieck.

* Sabato 14 settembre ci si sposta a Trecastelli, nel museo ‘Nori de Nobili’. Qui, alle ore 21.00, Clara incontra Nori de’ Nobili, in un recital con Alessandro Moscatelli, voce narrante e Lucia Galli all’arpa. ‘Due donne vissute per l’arte’, due anime capaci come poche altre di raccontare l’animo umano.

* Domenica 15 settembre, l’omaggio finale a Senigallia. Alle ore 18.00, la Scuola di musica ‘Bettino Padovano’ di via Cupetta 20, si trasforma nel Salotto di casa Schumann. Ilenia Stella al pianoforte e Chiara Moschini, soprano faranno rivivere le suggestive atmosfere di allora, ricostruendo casa Schumann, con Clara, Robert e Johannes Brahms.

 

Alla conferenza stampa di presentazione, oltre al sindaco Mangialardi, hanno preso parte anche le responsabili della Cultura dei rispettivi comuni: Simonetta Bucari, Senigallia; Giorgia Fabri, Corinaldo e Liana Baci, Trecastelli. L’apprezzamento dell’iniziativa, nata da un’idea del M° Ilenia Stella, è stato unanime. Perché mette in rete risorse e sensibilità culturali di valore: “Vite come quella di Clara Schumann fanno riflettere. Ed è molto significativo che, a distanza di secoli, riescano ad aggregare e stimolare Bellezza condivisa”.

Il Sindaco rincara la dose: “L’importanza di rari percorsi come questo sta anche nella loro capacità di dirci cosa vale davvero. Forse ritorneremo ad ingentilirci, a creare comunità riconciliate”. “Abbiamo bisogno di antenne culturali come la Scuola ‘Padovano’ – ha detto Giorgia Fabriche ci aiutino ad intercettare bellezza e possibilità di crescita condivisa. Abbiamo bisogno di fare rete per ascoltare meglio, in tempi in cui l’ascolto è esercizio assai raro”.

Conferma l’entusiasmo di un’iniziativa inedita come questa anche l’assessore Baci: “Ho apprezzato molto la scelta di non limitarsi a tre repliche dello stesso programma. C’è stata la volontà di valorizzare, in ogni luogo, quanto di più bello in esso esiste e nel nostro caso la scelta di far incontrare Nori de’ Nobili con Clara Schumann è una proposta di grande fascino ed interesse”.

L’ingresso agli eventi è libero.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!