SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Prenderà il via mercoledì 11 settembre la 10° edizione di “Diritti al Futuro”

La festa organizzata da La Città Futura proseguirà per cinque giornate per concludersi infine domenica 15 settembre

Farmacia estiva Manocchi Carloni - Lungomare di Senigallia
Locandina dell'edizione 2019 di Diritti al Futuro

Mercoledì 11 settembre prenderà avvio – nella bella cornice di via Carducci (a Senigallia) – la decima edizione della festa culturale e politica di Diritti al Futuro.

Il programma – che durerà per cinque giornate fino a domenica 15 settembre – offrirà eventi musicali, dibattiti culturali e politici, film, presentazioni di libri, mostre e laboratori gratuiti per bambini e meno giovani. Durante le giornate della festa dalle ore 19.30 apriranno gli stand gastronomici con un menù a costi contenuti e prodotti di qualità, di filiera corta e del nostro territorio.

I temi culturali e politici che saranno oggetto di interventi e dibattiti riguarderanno la questione di genere; il fiume Misa e la mitigazione del rischio idrogeologico; lo sfruttamento del lavoro stagionale nella nostra città; l’Europa delle comunità locali collegata alla questione sociale, ai diritti civili e all’economia; la questione giovanile e gli spazi urbani liberi e aperti; la conclusione del mandato amministrativo cittadino con la rendicontazione e gli scenari futuri.

A livello di intrattenimento culturale si partirà mercoledì con una serata omaggio al maestro Andrea Camilleri, recentemente scomparso, per proseguire nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato con concerti organizzati in collaborazione con l’associazione La Casa delle Grancetta. I gruppi musicali che si esibiranno nell’ordine saranno: Oneiric Folk; Fabbri + Monday Cigarettes e gli Hotellounge. Domenica sarà la volta della presentazione del libro “13 goal dalla bandierina” di Ettore Castagna, che indagherà nel corso del reading sui sogni di gioia e di rivoluzione dei giovani degli anni’70. Tutti gli eventi saranno fruibili gratuitamente dal pubblico.

Tutti i giorni dalle 16.30 saranno attivi laboratori gratuiti per grandi e bambini di pittura, disegno, riciclo musicale, di falegnameria marinesca e performance artistiche.

Diritti al Futuro, organizzatrice della festa, è un’associazione culturale e politica aperta alla partecipazione di cittadine e cittadini che abbiano a cuore i temi della tutela ambientale e dello sviluppo sostenibile, dell’inclusione e dell’accoglienza, dei diritti civili, della democrazia e della trasparenza, dello sviluppo economico orientato alla ridistribuzione equa della ricchezza, al rispetto del lavoro, all’interesse collettivo.

Diritti al Futuro, fondata dalla lista La Città Futura, dal movimento politico Articolo Uno insieme al contributo di altre singole persone, vuole promuovere l’unità del centrosinistra e i valori della solidarietà, del rispetto delle diversità, della tolleranza e della cittadinanza mondiale, contro le destre e i sovranismi, che fomentano risentimenti, chiusure e rancori.

Il ricco programma della festa sarà contornata dalla presenza e da banchetti informativi e mostre mercato di Factory Zero Zero, Le Rondini, I Compagni di Jeneba, Spazio Autogestito Arvultùra, Associazione Lapsus, Penny Wirton, Gli Amici dell’Unità Solidale, Amici Italia Cuba, ANPI, Upupa & Colibrì, Malamente, Gioventù che fare?, CEA – Bettino Padovano.

 

 

da:

Simone Ceresoni

Luca Marconi

Paolo Mattei – Coordinatori di Diritti al Futuro

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura