SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Addio impianto Cesano di Senigallia: la Eco Demolizioni ha già ritirato il progetto

Il sindaco: "la ditta ha immediatamente fatto seguito alla mia richiesta, grazie pure ai cittadini"

1.964 Letture
Un commento
SenigalliaNotizie.it - Metti il tuo banner
Maurizio Mangialardi

Importante svolta nella vicenda riguardante la realizzazione dell’impianto di trattamento di rifiuti urbani e speciali non pericolosi a Cesano. La ditta Eco Demolizioni, titolare del progetto, ha accolto la richiesta del sindaco Maurizio Mangialardi e ha chiesto l’archiviazione del procedimento di autorizzazione sottoposto alla procedura di valutazione d’impatto ambientale da parte della Provincia di Ancona.

“Ringrazio la Eco Demolizioni – afferma Mangialardi – per aver accolto immediatamente la mia richiesta, dimostrandosi sensibile alle istanze del territorio ed evitando di esasperare la situazione . Chiedendo l’archiviazione della procedura prima della chiusura della valutazione d’impatto ambientale e della successiva conferenza dei servizi, ho voluto interpretare i dubbi e le preoccupazioni di tanti cittadini di Cesano e Cesanella e accelerare i tempi di annullamento della procedura. Tengo a precisare che il progetto intendeva rappresentare una soluzione al problema riguardante lo smaltimento dei rifiuti spiaggiati a seguito delle mareggiate.Purtroppo l’aggiunta del trattamento di inerti ricavati dalla triturazione di materiali stradali e derivanti da demolizioni, aggiunta voluta dalla ditta per rendere remunerativo l’investimento privato, ha reso incompatibile l’intervento con il territorio. È ovvio che il problema resta, ma sono altrettanto certo che sapremo trovare una proposta alternativa, anche perché è chiaro che la pulizia del litorale è una questione che riguarda tutta la città. Il mio ringraziamento va anche ai cittadini che ieri sera hanno preso parte all’assemblea organizzata dal Comune di Senigallia, che pur intervenendo criticamente non si sono lasciati tirare in ballo dalla gazzarra di un manipolo di individui interessati solo ad alimentare inutili polemiche”.

Commenti
Solo un commento
nicotranq 2019-09-06 21:10:30
Chissà come mai che per questo impianto si è mosso dando contro e per la centrale biogas di casine no! La differenza, una della lega è una della sinistra....da una non si mangia e da una si!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!