SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Ancora incerto il futuro di uno dei due edifici della scuola Puccini di Senigallia

L'assessore Enzo Monachesi in Consiglio comunale: "valutiamo tra demolizione e messa a norma"

1.769 Letture
commenti
Ge.Co Batterie - Senigallia - Batterie bici elettriche, bici, scooter - Controllo gratis
Scuola Mario Puccini

E’ ancora incerto il futuro di uno dei due edifici della scuola primaria Mario Puccini di Senigallia, situata al Vivere Verde.


Uno dei due infatti (nella foto, a destra), cioè quello non interessato dai recenti lavori di adeguamento che hanno invece riguardato l’altro edificio, potrebbe essere demolito e ricostruito o a sua volta ristrutturato e messo a norma secondo le attuali misure di sicurezza e anti-sismiche.

A dichiararlo l’assessore con delega a manutenzione e sicurezza del territorio Enzo Monachesi nel rispondere nel Consiglio comunale del 4 settembre a una richiesta da parte del consigliere di Unione Civica Luigi Rebecchini: Rebecchini si era dichiarato preoccupato – soprattutto in caso di evacuazione – per lo spostamento di alcuni giovani alunni delle classi terze della Puccini al quarto piano della scuola media Luigi Mercantini di via Cellini, spostamento reso necessario proprio dall’impossibilità di utilizzare uno dei due edifici della Puccini.

Rebecchini aveva pure evidenziato la cronica mancanza di un polo scolastico nella zona nord della città, che avrebbe impedito di spendere soldi pubblici in un edificio (la Mercantini appunto) che non è di proprietà pubblica ma della Curia, a cui il Comune versa da anni un affitto annuale di oltre 100.000 euro.

“In realtà il Seminario si è dimostrato ancora una volta un luogo ‘salvagente’, senza il quale non avremmo avuto subito a disposizione una collocazione idonea ad ospitare gli alunni della Puccini”, ha replicato sul punto Monachesi, che poi ha rassicurato sulla sicurezza dei locali che verranno occupati dai giovanissimi studenti della scuola primaria: “abbiamo investito 150.000 euro per mettere in totale sicurezza l’area della Mercantini interessata, rendendo locali inizialmente adibiti ad altro perfettamente idonei ad ospitare le aule per gli alunni provenienti dalla scuola primaria”.

Il destino di uno dei due edifici della scuola Puccini è però incerto: “d’ora in avanti l’attenzione sarà rivolta a valutare al meglio il futuro dello stabile della Puccini – ha spiegato Monachesi stiamo ancora valutando con i tecnici se sia più conveniente la demolizione con successiva ricostruzione o la messa a norma”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!