SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Bilancio positivo al termine dell’esperienza del primo CRI VIllage in fiera

Per giorni i volontari della Croce Rossa hanno svolto dimostrazioni riguardanti numerose attività

Car Multiservice - I chirurghi della tua auto - Centro servizi per auto a Senigallia
CRI Village

Con la fine della fiera, chiude i battenti anche CRI Village. L’idea è nata per caso poi, dopo alcuni incontri, si è deciso che presentarsi alla cittadinanza in modo insolito poteva essere una buona idea. E da quel momento decine di volontari, ognuno con le proprie competenze, si sono messi al lavoro.

Alla fine, come sempre capita, il puzzle si è composto e il 24 agosto eravamo all’inaugurazione della fiera perfettamente operativi. È stato un evento innovativo con lo scopo di presentarci non, come al solito, nelle vesti di “quelli dell’ambulanza”, ma in quelle molto più reali e competitive di “quelli della Cri”, con ciò intendendo che l’ambulanza è solo una parte della nostra attività, mentre abbiamo da offrire tanto altro e in tanti campi. Quindi abbiamo organizzato una postazione ampia, con un camper per misurare pressione e glicemia e per piccoli interventi di primo soccorso, e con tanto di vele (con impressi i 7 Principi che sono la vera essenza della Croce Rossa in tutti i paesi del mondo).

Abbiamo dedicato una fascia quotidiana ad attività molto apprezzate dal numeroso pubblico presente: rianimazione cardiopolmonare, disostruzione pediatrica, educazione stradale, contrasto allo stato di ebbrezza durante la guida, informazioni sulle malattie sessualmente trasmissibili, soccorsi speciali, attività di sostegno ai più vulnerabili, Non Sono Un Bersaglio (la campagna contro gli attacchi agli operatori sanitari impegnati nel soccorso) e tanto altro ancora. Ci piace sapere che molti dei presenti si sono resi conto del fatto che tutti sono in grado di salvare una vita con manovre non particolarmente difficili, ma che bisogna comunque conoscere per renderle efficaci (in primis rianimazione cardiopolmonare e disostruzione pediatrica). Ci ha fatto particolarmente piacere vedere tanti giovani e tanti bambini impegnarsi con grande responsabilità nelle manovre proposte dagli istruttori.

Il nostro comitato è molto impegnato in questo campo e annualmente organizza parecchie sessioni dedicate all’addestramento di membri di associazioni, enti, scuole, operatori balneari, scout, oltre che di gruppi di cittadini.

Tanto successo hanno riscosso i giochi, soprattutto quello più tradizionale che, come sempre succede con la fiera, ci fa ritornare tutti un po’ bambini: il gioco dei tappi.

Questa prima edizione di CRI Village va quindi in soffitta, ma sono sicuro che tra un anno sapremo spolverarla e ripresentarla bella e rinnovata per la fiera 2020. Grazie a quanti ci hanno, con la loro disponibilità, consentito di organizzare la postazione, dal Comune di Senigallia, a Marche Expo, ai tanti commercianti che ci hanno supportato con le loro offerte e, per finire, grazie ai ben oltre cento volontari che hanno grandemente contribuito alla riuscita dell’iniziativa.

Il Comitato Cri di Senigallia ricorda che si può entrare in Croce Rossa frequentando un corso, a partire da 14 anni. Al momento non sono previsti corsi ma, appena saranno organizzati, sarà nostra cura diffondere sui media e sui social le modalità di iscrizione.

 

Il Delegato allo Sviluppo

Mauro Petrucci

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!