SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Impianto gestione rifiuti Cesano di Senigallia, chiesta Commissione urgente

Il Movimento 5 Stelle: "nemmeno i consiglieri comunali ne erano al corrente"

1.039 Letture
commenti
Optovolante - Ottica a Senigallia - Centro ottico e optometrico
Impianto gestione rifiuti Cesano

In questi giorni la cittadinanza è venuta a conoscenza del progetto, in fase avanzata, per realizzare un impianto di smaltimento di rifiuti urbani e speciali non pericolosi a Cesano.


Dalla lettura della determina dirigenziale della Provincia di Ancona si evince che le dimensioni sono rilevanti: stiamo parlando di una superficie di oltre 40000 metri quadri che ospita un deposito rifiuti coperto di 40×20 metri e alto fino a 14 m. e dotato di un camino per l’inertizzazione dei rifiuti.

Gli edifici adibiti ad uffici avranno una superficie di circa 130 mq. I cumuli di rifiuti potrebbero raggiungere i 6 metri di altezza (come un edificio di 2 piani).

L’impianto sembrerebbe destinato a ricevere tonnellate di rifiuti al giorno di provenienza prevalentemente regionale, i rifiuti provenienti dalla pulizia della spiaggia (attualmente stoccati a Marzocca in Via Della Torre) sarebbero solo il 10% , mentre la restante parte sarebbe costituita da rifiuti speciali come fanghi, plastica, vernici, polveri di scarto, bitume, scarti di lavorazioni edili…

Nella immagine sono evidenziate la zona di sversamento (riquadro rosso Linea continua) e la sede dell’impianto (linea rossa tratteggiata).

L’impianto sorgerebbe in una zona agricola, tra le strade Settima, Ottava e Nona, confinante con le abitazioni, stressando ulteriormente il traffico di Via Fiorini.

Il gruppo consiliare M5S di Senigallia ha depositato oggi, 1 settembre 2019, la richiesta di convocare urgentemente le commissioni 2’ e 3’ in sede congiunta per poter approfondire la questione, di cui né la cittadinanza né i consiglieri comunali erano al corrente, per audire il sindaco e gli assessori competenti nei settori lavori pubblici, frazioni, ambiente e i dirigenti dei rispettivi settori, come anche il dirigente della Provincia ed il legale rappresentante della Eco Demolizioni srl , e richiedere eventualmente la convocazione della Conferenza Dei Servizi.

Elisabetta Palma, Stefania Martinangeli

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!