SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“La mia bella esperienza al Centro Olimpico Tennistavolo di Senigallia”

La testimonianza del trentino Salvatore Mercurio: "Qui si fa un'opera meritoria che dovrebbe essere ricordata"

Salvatore Mercurio con Enzo Pettinelli

Tra i tanti appassionati di ping-pong che sono stati questa estate al Centro Olimpico figura anche Salvatore Mercurio, di Trento, tesserato con la federazione, che ha passato due settimane nella nostra città insieme al figlio adolescente.

Azzurro nel settore CIP dall’89 al ’91, Mercurio ha partecipato ai Campionati Europei e vinto numerosi titoli assoluti di classe.

“Per quanto riguarda me – inizia – Senigallia è “tanta roba” e mi fa tornare indietro di 40 anni quando frequentavo il centro studi di Pubblica Sicurezza a Fermo e un mio commilitone abitava a Senigallia e devo a lui l’inizio della mia passione per il tennistavolo, quando ancora il Centro Olimpico non esisteva.
In quegli anni giravo per Senigallia e a San Martino vedevo allenare un signore che per me era grande ed una giovane ragazza che seguiva i suoi insegnamenti.
Avevo 14 anni allora e ho scoperto poi che si trattava del maestro Pettinelli e di Sabrina Moretti”.

“In quegli anni – continua Mercurio – Senigallia militava in A1 con Costantini Manoni e Appolloni. Non ho mai avuto il coraggio di farmi avanti e di chiedere al maestro Enzo di provare di fare due colpi. Tornato a Trento la prima cosa che ho fatto è cercare una squadra di tennistavolo e cominciare a giocare a livello agonistico. Per 30 anni tutto quello che avevo visto a Senigallia l’ho messo in un cassetto chiuso a chiave ma quei ricordi sono rimasti vivi, chiari e lucidi”.”

“Qualche anno fa ho ripreso i contatti col mio amico di corso e sono venuto al mare a Senigallia scoprendo il Centro Olimpico ed ho finalmente conosciuto il Maestro Pettinelli e Sabrina Moretti che mi hanno fatto sentire subito a casa.
Sono tornato nella mia Trento e ho fatto tesoro dei consigli ricevuti divorando il libro “Mutamenti” ricevuto in regalo” scritto dal Maestro Pettinelli”.

“Quest’anno ho deciso di venire con mio figlio e di unire il mare al ping-pong. Mio figlio ha 9 anni e mezzo ed ero un po’ titubante a portarlo al Centro Olimpico vista la sua poca pratica di ping-pong. Ma mi sono subito ricreduto quando Sabrina l’ha preso per mano integrandolo immediatamente con gli altri ragazzini. Ha trovato un ambiente inclusivo, sereno, dove il rispetto per sé per gli altri viene prima di ogni altra cosa”.

“Consiglio a tutti gli appassionati di tennistavolo di venire a Senigallia al Centro Olimpico per provare un’esperienza che ti segna, che ti lascia una traccia indelebile, che ti porta ad un confronto continuo e costante con il tuo compagno-avversario, in ogni singolo punto della partita. Ora sto cominciando la seconda settimana della mia vacanza marinara e ne sto uscendo con un bagaglio pieno di emozioni e di sensazioni positive per me e per mio figlio (che ha frequentato con entusiasmo anche il campo estivo), un bagaglio ricco di input e di messaggi positivi”.

“Auguro a tutti – conclude Salvatore Mercurio – un buon tennistavolo ed un buon divertimento ringraziando il Maestro Pettinelli, Sabrina e tutto lo staff del Centro Olimpico Tennistavolo che fa un’opera meritoria che dovrebbe essere ricordata sempre perché è qualcosa di incommensurabile”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!