SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Ventimiliarighesottoimari in Giallo” prosegue nella giornata di lunedì 19 agosto

In programma dalle 18.30 tre eventi presso la Biblioteca Antonelliana, la Rocca Roveresca e il teatro La Fenice

Optovolante - Ottica a Senigallia - Centro ottico e optometrico
L'ingresso e il cortile della Biblioteca comunale Antonelliana di Senigallia

La seconda giornata del Festival “Ventimiliarighesottoimari in Giallo”, in programma lunedì 19 agosto, inizierà alle ore 18.30 al Cortile della Biblioteca Antonelliana con la presentazione del libro “Fino a quando ci portano via” di Matteo Belluti. L’autore sarà intervistato dallo scrittore Andrea Bacianini.

Alle ore 19.15, al Cortile della Rocca Roveresca, ci sarà l’incontro con Marcello Simoni, uno dei massimi esponenti del giallo storico, che presenterà “La prigione della Monaca senza volto”. Un romanzo di grande fascino e respiro narrativo e con un’accurata ricostruzione storica, del quale Simoni ne parlerà con l’editore e giornalista Carlo Pagliacci. In caso di maltempo l’evento si svolgerà all’Auditorium San Rocco.

Alle ore 21.30, invece, al teatro La Fenice, uno degli incontri più attesi del Festival, quello con Fabio Anselmo e Ilaria Cucchi che converseranno con il giornalista e scrittore Alvaro Fiorucci sul caso di Federico Aldrovandi. Con il libro “Federico”, infatti, l’avvocato della famiglia Aldrovandi, Fabio Anselmo, racconta attraverso i ricordi e gli appunti di prima mano una vicenda inquietante: la storia di una vita spezzata che va oltre l’ultima immagine del cadavere del ragazzo e fa incontrare per la prima volta il sorriso di Federico.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il portale turistico www.feelsenigallia.it.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!