SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
German Plast - Progettazione costruzione stampi plastica - Camerano (AN)

Grande commozione per la terribile scomparsa di Claudio Brocanelli

Il ricordo del Coordinamento Pesticidi Stop Marche, da lui fondato, mentre sui social si moltiplicano messaggi di cordoglio

4.285 Letture
commenti
Claudio Brocanelli

Grande l’onda di cordoglio e commozione ad Arcevia e non solo, seguita alla tragica notizia della morte di Claudio Brocanelli, 48enne della frazione Montale, rimasto vittima dell’incidente frontale avvenuto sulla complanare di Senigallia sabato 10 agosto.

Brocanelli era profondamente impegnato nel mondo dell’associazionismo e dell’ambientalismo. Tra i fondatori del Coordinamento Pesticidi Stop Marche, faceva parte dei G.A.S. (Gruppi di Acquisto Solidale) era membro di REES Marche (Rete di Economia Etica e Solidale) e dell’ANPI.

Proprio il Coordinamento Pesticidi Stop Marche, ricorda Brocanelli attraverso la propria pagina Facebook:

In un tragico incidente stradale avvenuto a Senigallia, ha perso la vita Claudio Brocanelli. Claudio è colui che più di ogni altro ha contribuito a fondare il Coordinamento Pesticidi Stop – Marche. Numerosi i documenti prodotti a seguito di studi approfonditi. Dall’inquinamento dei corpi idrici, all’ultimo lavoro sui trattamenti contro le zanzare a Senigallia. Ha scritto, tra le altre cose, il Dossier pesticidi ed e’ autore della newsletter “All the pest”.
È comunque impossibile elencare tutto, è stato un attivista instancabile con un bagaglio enorme di conoscenze e competenze.
Mancherà tanto a tutti noi, ma continuerà a guidarci con la sua pacatezza e la sua tenacia.
Ciao Claudio

Grande la commozione anche nella comunità arceviese: tra i tantissimi messaggi di cordoglio che popolano i social network, proponiano quello di Angelo Verdini, che sul gruppo Facebook “Sei di Arcevia se…” scrive:

Claudio Brocanelli ci ha lasciati. Nel modo più crudele e inaspettato. Claudio era esemplare in tutti gli ambiti della sua multiforme esistenza, nel lavoro, nell’ANPI, nei Gruppi di Acquisto Solidali, nelle Associazioni di difesa ambientale e di cittadinanza attiva. Claudio era mite ed educato, gentile e determinato, colto ed efficace. Il vuoto è grande, perchè un grande cittadino così non si costruisce in un attimo. La memoria di te sarà il nostro grande tesoro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!