SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Caritas Senigallia, rinnovato il Consiglio Direttivo

Giovanni Bomprezzi confermato direttore generale

MC Coperture - Bonifica amianto, impermeabilizzazioni - Senigallia, Montecchio
Giovanni Bomprezzi

Data la scadenza regolare del precedente direttivo, il vescovo Franco Manenti, ha rinnovato il Consiglio di Amministrazione di Fondazione Caritas Senigallia Onlus. Confermati il Presidente e legale rappresentante, don Giancarlo Giuliani, e il Direttore generale, Giovanni Bomprezzi. Sono stati inoltre nominati nel Consiglio di Amministrazione, come membri: Domenico Pasquini, Carolina Mercolini, Manola Micci e Marco Schieppati.

Per il Collegio dei revisori invece ci sono Luigi Barigelli come presidente e Mirco Sbrollini e Roberto Crostella come membri.

Fondazione Caritas Senigallia nei decenni ha assunto un ruolo determinante e assai importante nel settore sociale, nell’intero territorio diocesano ma non solo. Molti progetti nati qui sono stati replicati e presi ad esempio in numerose altre realtà italiane. Se pensiamo solamente alla gestione del Fondo di solidarietà, in 10 anni sono stati elargiti nel territorio più di un milione e mezzo di euro: stiamo parlando di aiuti diretti, quindi bollette, affitti, inserimenti lavorativi, acquisto di medicinali, aiuto per le spese scolastiche, ecc.

Le diverse strutture di accoglienza create e mantenute sono la risposta reale alle situazioni più gravi di povertà. Si comincia dal pronto soccorso sociale, che serve a rispondere nel modo più immediato possibile alle situazioni di emergenza, si passa poi all’accoglienza di mamme con bambini da tutelare e di donne vittime di violenza, attraversando anche la grade sfida attuale dell’immigrazione, presa in carico attraverso progetti mirati all’integrazione e all’accompagnamento strutturato, per arrivare infine alle strutture di accoglienza dedicate a intere famiglie in difficoltà o a singoli con problematiche sociali.

Uno slancio di grande vitalità è nato dalla collaborazione con alcuni medici e sanitari locali per realizzare l’Ambulatorio Solidale Paolo Simone, realtà preziosissima per chi non ha risorse per affrontare i propri problemi sanitari. Fondazione Caritas ha costituito anche una cooperativa sociale, Undicesimaora, per dare risposte lavorative, anche temporanee, e tentare di ridare una dignità a chi vive il dramma della perdita del lavoro.
Insomma, si tratta di una realtà che negli anni, grazie alla Chiesa locale e ai vescovi (Odo, Giuseppe e l’attuale Franco), è cresciuta molto, sempre all’insegna della pedagogia dei fatti: il principio di fondo è quello di cercare di attuare opere solidali capaci di testimoniare ed educare la società alla solidarietà.

L’obiettivo di Fondazione Caritas rimane quello di testimoniare in modo sempre più deciso il valore della solidarietà, quella vissuta e non sbandierata, senza preoccuparsi se le azioni scandalizzano più di prima o se vengono travisate o strumentalizzate. La sfida è educare attraverso delle opere credibili, partendo proprio dal coinvolgimento del volontariato. È questo il miglior approccio per toccare con mano la veridicità dei progetti e del valore enorme della solidarietà: mettersi in gioco personalmente.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!