SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Onoranze Funebri F.lli Costantini

Corto Circuito 2019, il bilancio della manifestazione senigalliese

L'edizione ha messo in mostra importanti cortometraggi

Corto Circuito 2019

È durata ben 15 giorni la rassegna di cortometraggi organizzata da Confluenze, condivisa dal Comune di Senigallia e sostenuta da sponsor privati, Corto Circuito.

“È stata una esperienza che ha arricchito molto sia noi organizzatori che il pubblico “ dicono a Confluenze. Il livello dei corti proposti quest’anno (più di 80) è indubbiamente alto, in continua crescita e trova un pubblico sempre più attento, esigente e vasto.
Venerdì 12 durante la proiezione dei “migliori” abbiamo chiesto al pubblico di votare le proprie preferenze: c’è stata una ottima risposta, tutti hanno votato.

Fondamentale è stato il ruolo dei festival che hanno inviato le proprie selezioni alla rassegna.

I film preferiti sono stati in ex equo “Portraitiste” un film di Cyrus Neshvad, Lussemburgo, sui sentimenti che attraversano le generazioni; di buona fattura ed introspezione e “Fino alla fine” di Giovanni Rota, Italia, una divertentissima commedia sulla camorra, le sue “regole” e i suoi “retroscena”.

Quest’anno è stato importante il coinvolgimento degli autori locali, sono emersi idee e talenti significativi, sia nelle storie di fiction che nella video arte; potrebbero avere un futuro nel difficile mondo del cinema.

Incoraggianti anche le incursioni nel mondo della musica con la presenza di Frankie hi nrg mc ed i video musicali.

“Un ringraziamento forte va a Giancarlo Zappoli, direttore di MyMovies, che ha permesso la proiezione di due ottime selezioni delle Scuole di alta formazione cinematografica di Torino e Milano e che operano nell’ambito del Centro Sperimentale di Cinematografia.”
“Il mondo dei corti è vitalissimo, già a partire dal prossimo autunno ne vedremo dei belli!” annunciano gli organizzatori che già stanno lavorando alla programmazione autunno-inverno.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!