SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Libreria Iobook Liberilibri - Le Marche tra le righe - Senigallia

Con Adrian Bravi prosegue a Iobook di Senigallia “Le Marche tra le righe”

Venerdì 12 luglio nuovo incontro nell'ambito della rassegna letteraria

Presentazione libro a Iobook

Venerdì 12 luglio alle 21.30, a Senigallia presso la Libreria iobook in via Cavour 32, un nuovo appuntamento di ‘Le Marche tra le righe’ : sarà presente Adrian Bravi che presenterà il suo ultimo libro ‘L’idioma di Casilda Moreira’ edito da Exorma edizioni.

Il racconto, sospeso nella luce della sconfinata pianura argentina, prende la forma di un viaggio, ed è un viaggio verso una lingua più che verso un luogo, anche se il luogo c’è ed è lontanissimo: un professore di etnolinguistica, Giuseppe Montefiori, da qualche tempo ha un’ossessione che non lo lascia dormire. Racconta ai suoi allievi che in una zona remota tra la Patagonia e la pampa argentina vivono gli ultimi due parlanti di un’antica lingua che si credeva scomparsa (l’idioma degli indios gu?nu?n a ku?nä). I due custodi di quella lingua però, Bartolo e Casilda, non si rivolgono la parola da tanti anni, per via di una lite amorosa che hanno avuto da giovani. Da allora quella lingua se la tengono stretta nella testa. Come fare per impedire che si perda per sempre? Annibale, allievo del professor Montefiori, decide allora di raggiungere Kahualkan, un piccolo villaggio in mezzo alla pampa, alla ricerca dei due indios. Proverà a metterli insieme, registrare una loro conversazione e recuperare così quel che si può di quell’idioma magico e ancestrale…

Adrian Bravi è nato a San Fernando (Buenos Aires), ha vissuto in vari quartieri di Buenos Aires e alla fine degli anni ’80 si è trasferito in Italia per proseguire i suoi studi.
Si è laureto in filosofia all’Università degli Studi di Macerata e attualmente lavora come bibliotecario presso la stessa Università. Nel 1999 ha pubblicato il suo primo romanzo in lingua spagnola e dal 2000 circa ha cominciato a scrivere in italiano. Ha pubblicato romanzi, articoli e racconti su varie riviste e antologie (il Reportage, Left, Robinson di Repubblica, L’accalappiacani, In pensiero, Crocevia, Almanacco Quodlibet, ecc.). In un suo saggio, La gelosia delle lingue, affronta con costanti raccordi autobiografici il tema dello scrivere in una lingua diversa da quella di nascita.

Ha vinto alcuni premi tra cui: il premio “Popoli in cammino” (2008); la prima edizione del “Premio BookCiak, Azione!” (2012)[2]; il “ Premio Bergamo” (2014)[3] e nello stesso anno, la prima edizione di “Testo in cerca di regista” (associato ai Premi David di Donatello); è stato anche finalista al Premio Giovanni Comisso nel 2011[4].

I suoi libri sono stati tradotti in inglese, in francese, in spagnolo e in arabo.

Vive a Recanati.

Adrian sarà intervistato da Daniele Garbuglia.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!