SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Caffespresso - Macchina da caffè a capsule Rekico in offerta

Dopo un “Super Sabato”, la Summer League va verso l’incoronazione del suo re

Proseguono spediti a Senigallia i tornei. Spettacolo davanti alla Rotonda a Mare con All Star Game, Dunk Italy e Jologik

502 Letture
commenti
Summer League - vincitori All Star Game

Il Super Sabato palpitante capace di regalare grandi emozioni a tutti i giocatori e al numerosissimo pubblico che si è riunito nella serata per applaudire gli atleti dell’All Star Game targato Jump 10 e lo show dei Dunk Italy. Grande successo per la seconda edizione della Mini Summer League.

La giornata è iniziata alle 8.30 con il check-in dei 59 mini atleti della seconda edizione della Mini Summer League. Seguiti dagli istruttori del torneo, le “future stelle del basket italiano” hanno giocato a metà campo per tutta la mattinata, impegnandosi come se ogni partita fosse una finale NBA. Poi, come nella migliore tradizione, pranzo tutti insieme con compagni di squadra e avversari.

Sotto il sole cocente del pomeriggio senigalliese, è invece continuata la fase a gironi del torneo senior della Summer League. Anche sabato, il Team Papaya di Battisti e Caverni ha facilmente superato gli avversari grazie ad un ritmo altissimo. Neppure il super team di Zibo Diotallevi (Biancaneve? Non c’é) è riuscito a contenerlo. Molto tirata invece la gara tra Atletico Ma non Troppo di Quercia e Santiangeli contro il team pesarese di Rido nel Soggiorno del Micio finita per 29 a 28 per i “poco atletici” dopo un tempo supplementare.

Con il calare della sera, il campo si è riempito di trampolini: segno che lo show dei Dunk Italy era ormai alle porte. Tra mille applausi i ragazzi del gruppo di dunk show più famoso d’Italia hanno saputo infiammare l’half time dell’All Star assieme alle coreografie dei Jologik che hanno ballato sulle bellissime note di “Bohemian Rapsody” dei Queen.

All Star che ha portato a Senigallia alcuni dei prospetti Italiani più interessanti e promettenti (già nei radar NBA). I delegati cinesi hanno potuto vedere all’opera giocatori del calibro di Paul Eboua (Stella Azzurra, quest’estate in giro per gli States per qualche workout NBA), Abramo Canka (guardia/ala classe 2002 e uno dei migliori della sua generazione) e Yannick Nzosa, (centro classe 2003, originario de Congo ma italiano di formazione). I giocatori Summer League (Riccardo Casagrande, Fabio Giampieri , Matteo Marinelli, Emiliano Paparella , Federico Ricci, Lorenzo Tortù e Marco Santiangeli) si sono dovuti inchinare per 48-34 vendendo però cara la pelle e regalando persino qualche giocata spettacolare.

Si ritorna in campo domenica 7 che sarà “caldissima” dal punto di vista cestistico. 4 partite rimaste della fase a gironi e poi, dalle ore 18:00 inizia la volata finale che porterà all’incoronazione del nuovo re della Summer League.

Milfaukee Fucks – Sconfitti a Tavolino 52-32
Team Papaya – Biancaneve?Non c’è 33-17
Atletico Ma Non Troppo – La Discarica di Greta Tuborg 30-27
Biancaneve?Non c’è – Atletico Na Volta 29-25
Milfaukee Fucks – Rido nel Soggiorno del Micio 36-20
Team Papaya – Atletico Na Volta 53-25
Crapas Friends- Gimmy il Benestante 35-28
Milfaukee Fucks – Atletico Ma Non Troppo 38-40
Crapas Friends- – I Ringo 35-32
Atletico Ma Non Troppo – Sconfitti a Tavolino 26-18
Milfaukee Fucks – La Discarica di Greta Tuborg 25-0
Atletico Ma Non Troppo – Rido nel Soggiorno del Micio 29-28
All Star Game JUMP 10 Stella Azzurra/roseto Shark vs All Star Summer League: 48-38

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura