SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Lega contro Da Ros: “Da FdI critica, ma chi era il segretario leghista a Senigallia?”

"Se rimettesse il mandato da Consigliere Comunale, avuto con la Lega, ci guadagnerebbe la politica, Fratelli d'Italia e la città"

Frantoio Lugliaroli - Senigallia - Prodotti tipici e per la cosmesi
Davide Da Ros

Prendiamo lo spunto dal post pubblicato sul sito (gruppo Facebook ndr) di “Senigallia sceglie di cambiare… dalle proteste alle proposte” a “firma” del responsabile Coordinamento regionale di FdI Sig. Liverani e dell’unico commento presente a firma del sig. Davide Da Ros.

Non entriamo nel merito delle considerazioni strettamente politiche del post, ma leggiamo ed osserviamo con preoccupazione alcune affermazioni sul modo di gestire le segreterie dei Partiti soprattutto con riferimento al commento del Coordinatore Cittadino e Consigliere Comunale Da Ros.

Rimane quantomeno sorprendente che venga affermato che “…Fratelli d’Italia, differentemente dagli altri partiti del Centro Destra Marchigiano, non è verticistico, e “tutte le decisioni arrivano sempre dal basso con un costante confronto” e di seguito si precisi che le strategie vengono elaborate con due sole persone che, guarda caso, sono ai vertici di FdI.

Ci lascia oltremodo stupiti, sempre sulla scia di quanto sopra detto, l’affermazione del Coordinatore Cittadino FdI Da Ros che rileva: “In effetti ho trovato in Fratelli d’Italia un modo di fare una politica seria, coinvolgendo ed ascoltando tutti i tesserati, senza che le decisioni vengano prese solo da una élite di rappresentanti. Dando inoltre la possibilità di poter avere una formazione politica a tutti coloro che intendono fare una politica attivamente. Questo è, purtroppo, ciò che non viene portato avanti da altri partiti !!”

Giusto per fare chiarezza su quanto scrive ma chi è stato il segretario della Lega a Senigallia? Tutto quanto afferma nel commento pensa che non lo riguardi? Se non è riuscito a adempiere al suo compito di segretario cittadino delle Lega a chi può dare la colpa se non a se stesso? Se non è riuscito a coinvolgere la base della Lega forse non è dovuto ad una sua carenza politica? Poi consiglio a tutti, questo per evitare in futuro querelle di qualsiasi natura con l’unico obiettivo della Lega che è il bene del Centro Destra (nel pieno rispetto del pensiero di ciascuno) di lasciare fuori commenti di natura organizzativa e di rappresentanza anche perché non si accettano lezioni di politica da nessuno! Ognuno guardi in casa propria!

Chiudiamo con una nota di natura “politico-folcloristica”.

All’uscita dalla Lega del Sig. Da Ros, forse lo stesso si è dimenticato di essere stato eletto come Consigliere Comunale, grazie ai voti della Lega e non di FdI, il partito nulla ha detto ne ha commentato proprio perché impossibilitato ad articolare un comunicato nel merito della vicenda in quanto proprio i vertici locali rappresentati dal Sig. Da Ros si erano dimessi e quindi tecnicamente c’è stato un vuoto politico causato proprio dal Sig. Da Ros.

Ora poniamo al Sig. Da Ros una questione etico-morale, lo sappiamo che in politica ciò non vale, e che per le cadreghe tutti hanno difficoltà a lasciarle, l’amico Davide darebbe una prova di maturità e di onestà politica, se rimettesse il suo mandato da Consigliere Comunale, ci guadagnerebbe la politica, Fratelli di Italia e la città.

dal Coordinamento Lega Senigallia

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura